Donald Trump si avvia a diventare, dopo il generale Dwight Eisenhower negli anni ‘50, il primo candidato dei due maggiori partiti alle presidenziali statunitensi senza precedenti incarichi politici. E’ uno dei maggiori dati che i commentatori evidenziano per sottolineare l’importanza storica del passaggio vissuto in Indiana, dove i consensi hanno dato un chiaro indirizzo alla campagna del partito repubblicano. Ma ci sono legami tra il generale e il tycoon? Quando Trump venne al mondo, nel 1946, Eisenhower era Capo di Stato Maggiore dell’esercito americano ed era reduce dal comando delle operazioni militari condotte in Europa per sconfiggere la Germania nazista, al cui dittatore Trump ha infelicemente fatto riferimento in una delle sue tante uscite.

Pubblicità
Pubblicità

Quando invece il generale era agli sgoccioli del suo mandato di presidente degli Stati Uniti (lo è stato dal 1953 al 1961), Trump cominciò la sua carriera imprenditoriale nella società del padre, Elizabeth Trump and Son, che affittava case a New York. Pur non essendosi mai incontrati, i due sono adesso accomunati da un dettaglio che può tornare a fare storia.

  #Elezioni politiche