Mancano ancora 12 step al termine delle primarie in Usa. Delle 63 tappe in programma, ben 51 sono già passate agli annali. Non tutto, però, è ancora deciso e le prossime date in agenda saranno risolutive. Mancano infatti passaggi in stati chiave: uno su tutti la California, dove i candidati democratici e repubblicani si contenderanno numeri importanti dal punto di vista del totale dei delegati, ma anche il New Jersey. Ecco allora il calendario dei prossimi appuntamenti: il 10 maggio si svolgeranno le votazioni in due stati congiuntamente, ossia Nebraska (caucus per i Democratici, primarie per i Repubblicani) e West Virginia. Sempre a maggio, saranno tre gli altri stati coinvolti: Kentucky e Oregon il 17 maggio, Washington il 24.

Pubblicità
Pubblicità

Poi salto al 7 giugno, data fondamentale poiché saranno interessati contemporaneamente ben 6 stati: California, Montana, New Jersey, New Mexico, North Dakota, South Dakota. Sarà presumibilmente quello il giorno decisivo per i nomi dei due candidati alla Casa Bianca, anche se l’ultima tappa delle primarie si svolgerà il 14 giugno a Washington, DC. #Elezioni politiche