Alla vigilia delle prossime #Elezioni Amministrative, il Movimento 5 stelle sarà uno degli osservati speciali, il tutto per osservare se la corazzata mediatica rimarrà la seconda forza della nazione oppure tenterà la scalata.

I sondaggi alla vigilia delle elezioni amministrative

La campagna elettorale vera e propria non è ancora cominciata, eppure molti si stanno chiedendo quali saranno le sorti del Movimento 5 stelle nelle prossime elezioni amministrative. Il risultato interessa la vita politica dell'intera nazione ed incuriosisce appassionati e militanti, dato il buon risultato ottenuto nella precedente tornata elettorale.

Pubblicità
Pubblicità

Molti si chiedono come verrà gestita anche tutta la macchina elettorale, dopo la scomparsa di Casaleggio, anche se, dal movimento le direttive di Beppe Grillo sembrano sempre attente e precise. Allo stato attuale, nelle ultime proiezioni, quindi negli ultimi sondaggi, il partito democratico godrebbe ancora di un largo consenso da parte del popolo italiano, con un'intenzione di voto pari al 30,9% al 29 Aprile 2016. Il risultato è in flessione del -0,9% rispetto all'ultimo sondaggio del 22 Aprile 2016. Un calo di quasi un punto percentuale in poco tempo. Dietro al partito democratico, avanza appunto il movimento 5 stelle che sale al 27,1% il 29 Aprile, contro il 26,3% del precedente 22 Aprile. Un incremento del +0,7% che a ben vedere sembra provenire proprio dal partito di governo. 

Partito democratico primo, Movimento 5 stelle secondo e gli altri partiti?

Mentre la lotta alle amministrative sembra ormai una partita tra due colossi, gli altri partiti restano alla porta o concorrono al risultato elettorale come ago della bilancia? A ben vedere, lo sconfitto reale sembrerebbe il centrodestra che grazie ai consensi triplicati della lega nord, vedrebbe perdere quella leadership della destra moderata e quindi rinsalderebbe l'idea di una netta spaccatura.

Pubblicità

Al 29 Aprile la Lega nord incrementa ancora dello 0,7% passando ad un'intenzione di voto del 15,1% contro il 14,4% di pochi giorni prima; Forza Italia invece, nonostante le indecisioni di Roma, continua a salire anche se di poco. Registriamo infatti un incremento di +0,6%, passando appunto dal 10,4% all'11%.E gli altri partiti? La Sinistra italiana, ultima ad essere sondata continua a perdere, lasciando per strada 0,6 punti in percentuale e attestandosi nelle intenzioni ad appena il 5,8% dei consensi. Appuntamento quindi alle amministrative che si preannunciano davvero interessanti per il Movimento 5 stelle e per le future alleanze del centro destra e centro sinistra. #Elezioni politiche #M5S