All'Arena di Giletti, il Presidente del Consiglio #Matteo Renzi passa in rassegna i maggiori problemi del Paese. Tra i temi trattati la microcriminalità, la cultura, la ricerca e il mondo del lavoro, oltre ai vitalizi e ai tesori dimenticati in Italia dal punto di vista turistico. Matteo Renzi ha risposto punto per punto alle questioni, senza perdere di vista il 1° maggio.

Corruzione e Giustizia

Nell'intervista, Renzi dimostra di avere anche parole di stima in favore delle forze dell'ordine e della Giustizia, lanciando però un affondo sui modi diversi di vedere la microcriminalità: "dove, per statistica, si intende un piccolo furto in casa, per il cittadino si tratta di un affondo sugli affetti".

Pubblicità
Pubblicità

"Quando c'è un arresto come quello di Lecco, dove l'intelligence e le forze dell'ordine vanno a beccare uno così, dico che sì dobbiamo essere attenti ma anche grati alle nostre forze dell'ordine e alle istituzioni perché qui c'è un sistema di controllo che funziona. Poi certo, ci può essere sempre il pazzo solitario. Ma io sono orgoglioso dei poliziotti, carabinieri e magistrati".

Non mancano parole di rimprovero sulla posizione dell'Austria di chiudere le frontiere sul tema dell'immigrazione: "Quella dell'Austria è propaganda, una campagna di comunicazione. Non stanno facendo nulla di concreto perché sono in campagna elettorale".

Magistratura e prescrizione

Matteo Renzi parla anche del lavoro nel #Governo, tenendo conto dei recenti incontri in giro per l'Italia. Renzi ha parlato di innovazione, investimenti europei e italiani, ricerca, precisando quanto il Governo ha fatto di volta in volta, facendo anche delle valutazioni sulla posizione dell'Esecutivo e del Partito Democratico sulla corruzione.

Pubblicità

"Chiedo ai magistrati senza polemiche andiamo a sentenza, non ne posso più di grandi analisi sulla corruzione", è il commento del Premier. "La prescrizione va cambiata, ma i giudici siano più veloci", spiega. Infine, Renzi lascia un commento lapidario al Movimento Cinque Stelle: "Il Movimento 5 Stelle e Forza Italia sono guidati da due leader con sentenze passate in giudicato. Io ho la fedina penale pulita".