Mentre Hillary Clinton riceve l’investitura dei Democratici per la corsa alle presidenziali di novembre in Usa, il paese a stelle e strisce dà un segnale in Italia: l’ammiraglio Michelle Howard, 56 anni, è stata messa al Comando Nato di Napoli.  E’ la prima donna afroamericana con il grado di ammiraglio quattro stelle a diventare Comandante di una base Nato. La notizia cade alla vigilia dell'operazione "Anaconda". Prende il posto dell’ammiraglio Mark Ferguson e guiderà insieme il Comando interforze di Napoli, le Forze alleate americane in Europa e le forze navali Usa in Africa. Era stato lo stesso #Barack Obama a puntare dritto sulla Howard, che nel 2011 fu eletta dall’Uso donna militare dell’anno e si è affermata grazie a una carriera in costante ascesa.

Pubblicità
Pubblicità

Un altro tabù è stato infranto e questa elezione rientra tra gli ultimi gesti compiuti dalla presidenza Obama verso il superamento dei pregiudizi nei confronti delle donne e degli afroamericani. Nel suo discorso d’insediamento, Michelle ha detto: “Ringrazio la città di Napoli, garantirò la libertà”.

  #Esteri