Donald Trump ed Hillary Clinton, rispettivamente candidato repubblicano e candidata democratica, alla carica della Presidenza Americana, sono stati letteralmente travolti, da numerose critiche, da parte dei media e da parte dell'elettorato americano.

Donald Trump, sarebbe nel mirino, oltre che dei media e dell'elettorato, anche dei sindacati, non molto felici di essere a conoscenza del fatto, che il candidato repubblicano, spesso, sia solito non pagare gli operai impiegati nella costruzione e nella manutenzione del suo immenso patrimonio immobiliare. E così, il noto imprenditore di fama mondiale finisce anche nel mirino del fisco americano.

Pubblicità
Pubblicità

Trump risulterebbe in effetti avere in corso centinaia e centinaia di cause, proprio per il mancato pagamento di numerosi addetti operanti nelle sue strutture.

Di tutt'altro genere le critiche rivolte ad Hillary Clinton. La candidata democratica sarebbe nel mirino di media ed elettorato, per via dello sfoggio in campagna elettorale di abiti ed accessori eccessivamente costosi. Uno sfoggio non gradito evidentemente da parte di coloro che dovrebbero portarla alla Casabianca. In questi giorni, la Clinton sarebbe stata fotografata mentre si recava in visita al suo secondo nipotino, con una borsa da ben 3mila e 500 dollari.

Che la famiglia Clinton sia notoriamente ultra benestante è un fatto, ma tutt'altra cosa è la scelta di un look sobrio, adatto alla presentazione davanti a coloro che dovrebbero portare la Clinton alla Casabianca.

Pubblicità

Come non bastasse, sarebbe in uscita un libro scritto dall'amante storica di Bill Clinton Dolly Kyle, che svelerebbe tutti i retroscena più piccanti sulla vita della famiglia Clinton.

Se la signora Clinton si trova nell'imbarazzo più totale, Trump non può comunque sorridere, non solo per le critiche del suo comportamento verso i suoi operai, ma anche perché gli ultimi sondaggi lo danno in svantaggio rispetto alla sua rivale democratica.

Parole di elogio invece per Michelle Obama, moglie del presidente democratico uscente Barack Obama. La signora Obama, avvocato di fama e ben remunerato, una volta diventata la first lady americana cominciò a sfoggiare look più sobri, adatti a presentarsi davanti a coloro che hanno portato il marito al potere.

E' noto che durante le campagne elettorali tutti siano pronti a sferrare attacchi a questo o a quel candidato a seconda di come la si pensi, ma mancano ancora mesi alle elezioni americane, ed i due candidati alla Casabianca avranno, se vorranno, tempo e se lo troveranno il modo per difendersi dagli attacchi nei loro confronti.  #Esteri