Affollata partecipazione di concittadini ieri sera a Testa dell’Acqua, dove il candidato Sindaco della coalizione Noto Bene Comune, Corrado Figura, ha ringraziato i concittadini della contrada che al primo turno hanno riversato su di lui il 29,3% dei consensi, un dato superiore alla media finale, a testimonianza dell’impegno profuso a sostegno del giovane Presidente del Consiglio comunale dal candidato locale, Saro Toro, e dai suoi sostenitori, ma anche dagli altri candidati delle liste a sostegno di Figura. Presente all’iniziativa anche Massimo Prado, le cui liste civiche, Netini in Movimento e Progetto Sicilia, al ballottaggio saranno apparentate con le quattro liste già presenti al primo turno a fianco di Corrado Figura (Noto 3.0, Noto Libera, Noto Movimento Popolare e Insieme per Noto).

Pubblicità
Pubblicità

Corrado Figura e Massimo Prado avevano in precedenza già incontrato i propri simpatizzanti presso il comitato elettorale di via Spaventa nel centro storico della città barocca.

Programma per Testa dell'Acqua

“La valorizzazione delle contrade – ha dichiarato nell'occasione Corrado Figura – è un punto qualificante e distintivo del nostro programma, perché noi abbiamo l’intenzione di restituire a Testa dell’Acqua i servizi che negli anni le sono stati sottratti, com'è stato il caso dell'approvvigionamento farmaceutico, ma anche quelli che non ha mai avuto, rendendo questo luogo periferico, nonostante il grande valore naturalistico, paesaggistico e affettivo che le viene riconosciuto dai netini. Il programma che hanno proposto qui agli elettori Saro Toro e Vanessa Alibrio rappresenta l'opportunità di uno sviluppo importante per la contrada.

Pubblicità

Proseguiamo in questa direzione anche per il ballottaggio del 19 giugno”.

Crescono le adesioni per Figura

Proseguono ininterrottamente anche le dichiarazioni spontanee di quei simpatizzanti e candidati che al primo turno avevano corso per altri concorrenti alla carica di primo cittadino e che, al secondo turno, piuttosto che stare alla finestra, ritengono utile prendere parte alle decisioni sul futuro della propria città, schierandosi dalla parte di chi rappresenta un programma più vicino al proprio sentire. È stato questo il caso di Enzo Adamo, figura storica della battaglia a difesa del Trigona, e Maurizio Sessa, consigliere comunale uscente. A loro, si è aggiunto ieri anche Giovanni Denaro, libero professionista, candidatosi nella lista Noto Protagonista a sostegno di Salvo Veneziano al primo turno e capace di coagulare attorno a sé 63 preferenze individuali, che su un social network ha scritto: "Voterò Figura per il bene comune". #Elezioni Amministrative #Pubblica Amministrazione