Dopo le vittorie del Movimento 5 Stelle alle elezioni amministrative, Renzi ha dichiarato che i cittadini non hanno votato contro il governo: il risultato è locale ed stato determinato dai problemi della città. Per il premier non c'è nessuna 'Santa Alleanza', anche se la scuola su questo non è propriamente d'accordo. Sul consenso renziano e più in generale del governo è stato realizzato un sondaggio da Scenari Politici per l'Huffington Post. Vediamo insieme quali sono stati i risultati. Da precisare che si tratta di 1400 casi rappresentativi

I risultati del sondaggio 

Secondo il sondaggio condotto da Scenari Politici, dopo l'esito del voto inglese è cresciuto il fronte anti-renziano.

Pubblicità
Pubblicità

Tra i fattori che hanno determinato il risultato sembrerebbe che ci sia anche 'l'effetto Brexit'. Il 54% degli intervistati ha dichiarato che è contrario alla riforma costituzionale, anche se solo il 48% ha dichiarato che andrà sicuramente a votare. Sul campione analizzato il 23% è ancora indeciso se recarsi o meno alle urne, mentre il 29% sicuramente si asterrà dal voto. Sempre il 23% degli intervistati ammette di non conoscere bene i contenuti delle riforme, quindi probabilmente gli indecisi non sanno se votare 'sì' o 'no' proprio perché non ne conoscono i contenuti (non a caso la percentuale è la stessa). Su quest'ultimo dato è giusto riflettere, perché sarebbe necessario sensibilizzare i cittadini affinché possano conoscere in maniera oggettiva i contenuti del referendum.

Il referendum verrà posticipato?

Il referendum delle riforme dovrebbe tenersi ad ottobre, ma secondo le ultime indiscrezioni, riportate dall'Huffington Post, la data potrebbe slittare di alcuni mesi per evitare che l'effetto Brexit possa incidere sul voto degli italiani.

Pubblicità

In realtà in un'intervista al Tg1 Renzi ha sostenuto che l'esito del voto inglese non potrà incidere su quello italiano, perché chi voterà 'sì' è a favore di una politica che vuole ridurre i parlamentari, i politici e gli stipendi dei consiglieri.

Per rimanere sempre aggiornati sul mondo della #Scuola, come la manifestazione che si terrà a Roma il 4 luglio per l'inserimento in GaE, seguiteci, cliccando in alto sul tasto 'Segui'.  #Matteo Renzi