È un percorso ad ostacoli quello che sta avviando Virginia Raggi, il neo sindaco di Roma, verso la formazione della propria giunta. Stando a quanto trapela da fonti attendibili, la composizione della giunta appare ormai cosa fatta, ma permangono ancora alcuni contrasti tra lo stesso sindaco capitolino e alcuni parlamentari del #M5S romano.

Tra riunioni fiume e telefonate snervanti, Virginia Raggi è riuscita nell'impresa di dipanare tutte le matasse anche se non sono mancati i colpi di scena. Lo scorso venerdi, avrebbe ricevuto la chiamata da parte di Beppe Grillo il quale, nell'esercizio del proprio ruolo di garante, avrebbe intimato alla Raggi di rimuovere la figura di Raffaele Marra dalla funzione di vice capo gabinetto.

Pubblicità
Pubblicità

Marra è ritenuto figura fin troppo contigua all'ex sindaco Alemanno e per questo assai scomoda se non proprio 'impresentabile'. Giovedi 7 luglio sarà il d-day nel quale Virginia Raggi presenterà i suoi assessori (non dovrebbero essere più di 10) in occasione della prima seduta del consiglio comunale capitolino. Certa è la nomina di Daniele Frongia nel ruolo di vice sindaco.

Alcuni papabili nella futura giunta di Virginia Raggi

Appaiono quasi scontate anche le nomine di Paolo Berdini all'Urbanistica e del rugbista Lo Cicero allo sport. Il neo sindaco dovrà anche dipanare alcuni nodi relativi ai rapporti con una parte dei parlamentari romani con i quali sono sorti non pochi contrasti in sede di composizione della giunta. 'Parlerò solo con Di Maio' avrebbe ribadito da alcuni giorni lo stesso primo cittadino di Roma, che ha voluto affidarsi totalmente ai buoni uffici e alla mediazione del leader in pectore del M5S per costruire, tassello dopo tassello, la nuova squadra.

Pubblicità

Ma il clima rimane, per il momento, assai teso. Soprattutto l'intervento deciso di Beppe Grillo avrebbe contribuito a rendere meno sereno l'ambiente pentastellato romano. 'Avete aizzato Beppe contro di me' avrebbe esclamato la Raggi ad alcuni parlamentari romani. Adesso si spera che, dopo l'ufficializzazione della giunta, possa scoppiare la pace. #Politica Roma #Elezioni Amministrative