Che si tratti di politica o di grandi eventi sportivi, #Matteo Renzi continua a collezionare attacchi e critiche da parte dei suoi innumerevoli detrattori. Al presidente del Consiglio, che ha assistito alla cerimonia di inaugurazione dei giochi olimpici di Rio 2016, non è stato perdonato l’eccesso di presenzialismo che ha quasi oscurato i primi atleti impegnati in gara. Anzi il web in particolare non ha perso tempo ad affibbiare a Renzi l’etichetta del porta-sfiga, visto che le prime medaglie per gli italiani sono arrivate nel momento in cui il fiorentino ha rimesso piede in Italia. Accuse a tratti strumentali alimentate dall’iniziativa politica della Lega, che ha puntato il dito contro il viaggio della famiglia Renzi (accompagnato dalla moglie Agnese e dal figlio Emanuele) in quel di Rio.

Pubblicità
Pubblicità

Chi ha sostenuto la spesa? Si è attinto dalle tasche dei contribuenti? È da queste domande che il capogruppo del Carroccio al Senato, Gianmarco Centinaio, ha annunciato la presentazione di un’interrogazione parlamentare per fare chiarezza sulla vicenda.     #Olimpiadi #Rio2016