Non si smette mai di parlare di loro: dei parlamentari. Ma soprattutto non si esaurisce mai l'indignazione per i compensi a dir poco stellari dei nostri parlamentari. Una recente indagine Ocse ha rilevato uno scenario quanto mai raccapricciante: i parlamentari italiani guadagnano mediamente il 60% in più rispetto ai colleghi europei.

I compensi dei deputati e senatori

Ma a voler andare più nel dettaglio, si scopre che un deputato prende un'indennità parlamentare di ben 11.283,3 lordi. A questa va aggiunta la diaria pari a 3503,1 euro, l'una tantum per le spese di trasporto di 1331,7 euro, 258 euro per le spese telefoniche e poco più di 41 euro per quelle informatiche.

Pubblicità
Pubblicità

Mentre per le spese di rappresentanza ai poveri paperoni parlamentari italiani spettano ben 3690 euro.

Cifre da capogiro, che confermano quanto il mestiere di parlamentare italiano sia davvero un'impresa redditizia. Ma se queste sono le cifre della Camera dei Deputati, come se la passeranno al Senato? Qualche centinaio di euro in più per le indennità che qui arrivano a quota 11.555 euro, a cui vanno aggiunti 3500 per la diaria, 1650 euro per i trasporti e udite bene, ben 4180 euro per la rappresentanza.

"Sembrano tanti, ma sono importi lordi" tengono subito a precisare i parlamentari, quasi a discolparsi di cotanta generosità per la loro attività parlamentare. Forse non tutti sanno che i parlamentari italiani non pagano il costo del biglietto se utilizzano mezzi quali treni, aerei, navi.

Pubblicità

Gli è perfino abbuonato il pedaggio autostradale. Questo forse, perché, li si pensa sempre in viaggio per raggiungere le aule parlamentari, dove andranno a compiere il loro dovere istituzionale: legiferare.

La classifica OCSE

Ma come se la passano i parlamentari in Europa? Dunque la classifica stilata dall'Ocse nel 2013, metteva chiaramente gli italiani come i meglio pagati con i loro 144 mila euro lordi. A seguire gli austriaci con 106.563. In terza posizione, con uno stacco di circa 20 mila euro, ci sono gli olandesi con 86.125 euro. Ma come se la passano al Parlamento tedesco? Il Parlamento tedesco eroga 84.108 euro a parlamentare. Dalla classifica si apprende che fare il parlamentare a Malta non è proprio così conveniente, a fronte dei poco più di15.000 euro di compenso.

Insomma, a torto o ragione, in bene o in male, a favore o contro anche i nostri parlamentari hanno il loro bel primato. Alla faccia della ##Crisi economica, della spendig review, delle pensioni da fame, dei precari, della generazione mille euro e di tutti quelli che non possono pagare le spese sanitarie. Ma per dirla all'inglese: "that's Italy". #Angela Merkel