Ezechia Paolo Reale, candidato alla carica di Sindaco della città di Siracusa nel 2013 e battuto per una manciata di voti al ballottaggio, interviene sul proprio profilo Facebook nel merito della polemica che vede di fronte l’attuale primo cittadino e la consigliera comunale del Partito Democratico Simona Princiotta, che da tempo ha intrapreso una battaglia di legalità contro l’Amministrazione, registrando conversazioni e depositando quanto acquisito presso la Procura della Repubblica locale, che ha aperto numerosi filoni di inchiesta. Il segretario generale dell’Istituto superiore di scienze criminali e noto avvocato in città, infatti, è stato indirettamente tirato in ballo da Garozzo, che nel prendere le distanze da Simona Princiotta ha sottolineato come quest’ultima abbia corso alle ultime amministrative a sostegno di Reale, transitando al Partito Democratico subito dopo.

Pubblicità
Pubblicità

Reale: "Contento che Simona sia consigliere"

Nella tarda serata di ieri, Reale – che è anche leader in città del movimento politico Progetto Siracusa – non si è mostrato affatto dispiaciuto dell’accostamento rimarcato dal Sindaco. “Non ne condivido a volte toni e metodi, ma sono contento – scrive su Facebook – che Simona sia stata eletta in consiglio comunale. In fondo non ha tradito il mandato degli elettori: certamente ha fatto seriamente opposizione e continua a farla”. Ezechia Paolo Reale esprime, anzi, il suo rammarico per la scelta di Simona Princiotta di aderire al Partito Democratico, cui viene addebitata la responsabilità di governo della città.

Il Pd siracusano ha preso le distanze dal Sindaco

In realtà, proprio nell’ultima direzione provinciale del Partito che nel 2013 aveva espresso la candidatura a sindaco di Garozzo, si è consumata la rottura tra lo stesso Partito Democratico e il primo cittadino aretuseo.

Pubblicità

La stragrande maggioranza dei presenti ha votato un documento con cui prende le distanze dalla gestione amministrativa di Siracusa e ha sottolineato che chiunque continui la propria esperienza di governo lo fa semplicemente a titolo personale. #Pubblica Amministrazione