La vicenda romana, che sta accadendo solo dopo tre mesi dalla vittoria che ha portato Virginia Raggi del #M5S (Movimento 5 Stelle) a diventare la ‘sindaca’ della capitale [VIDEO] battendo Roberto Giachetti del PD (Partito Democratico) al ballottaggio. Non si placa creando tanta delusione tra i ferventi sostenitori di questo Movimento. La situazione di Roma però ha portato a ribaltare la condizione prima favorevole ai penta stellati che avevano superato il Partito Democratico e che risultavano netti vincitori nei futuri ballottaggi. Uno scenario che potrebbe portare a tante sorprese, come prospettato dai recenti sondaggi. Vediamo cosa dimostrano le accurate analisi.

Pubblicità
Pubblicità

Sondaggi Demos: ecco come il Pd supera il M5S

Secondo il sondaggio Demos del 9 settembre, il Movimento 5 Stelle, nel voto proporzionale, scenderebbe di almeno quattro punti in percentuale fermandosi al ventinove per cento, superato dal Pd che raggiungerebbe nuovamente il trentadue per cento. Questo non annuncia una grave crisi per il movimento che, per ora, viene considerato ancora l’unica alternativa all'alternativa, ma di sicuro preannuncia dei cambiamenti scatenati dalla delusione che si sta generando in questi giorni. In un ballottaggio, attualmente, tra il M5S e il Pd ci potrebbe essere un testa a testa lasciando aperta la partita.

Matteo Renzi rimane il leader preferito

L'attuale presidente del Consiglio #Matteo Renzi, con oltre il quaranta per cento, rimane comunque il leader preferito ed è l’unico che infonde maggiore sicurezza agli elettori.

Pubblicità

A seguirlo, intorno a poco più del trenta per cento e staccandolo di circa dieci punti, ci sono Di Maio e Di Battista. Tra i 5 Stelle, però, la preferita è Virginia Raggi che da questa situazione romana, sembra ne esca rafforzata. Dagli altri leader dei partiti seguono Giorgia Meloni e Matteo Salvini con un testa a testa, anche loro al di sopra del trenta per cento. Una battaglia che si prospetta ancora più calda anche in vista del referendum costituzionale  dove, per molti, è visto come un test per questo attuale governo in carica. #Sondaggi politici