Nel nostro articolo di ieri ci siamo concentrati sulle preferenze espresse all'interno del Movimento 5 Stelle. Oggi torniamo ad effettuare un'analisi di ampio respiro utilizzando i dati in arrivo dall'ultima ricerca di Index Research, commissionata dal programma televisivo Piazza Pulita. Ci occuperemo di indagare quali sono le intenzioni di voto degli italiani in merito al #referendum costituzionale, mentre successivamente faremo una panoramica sullo scenario elettorale. Prima di procedere vi indichiamo però, come da abitudine, alcuni dati riguardanti la metodologia utilizzata per l'elaborazione dei dati. Le interviste sono state 800, raccolte tramite il metodo del questionario strutturato CATI.

Pubblicità
Pubblicità

La popolazione di riferimento è stata scelta affinché potesse rappresentare quella italiana per sesso, classi di età, aree geografiche di residenza ed ampiezza dei centri. Per quanto concerne invece il possibile margine di errore nelle stime offerte, questo corrisponde a circa + o - il 3,5%. Detto ciò, passiamo immediatamente a scoprire le proiezioni elaborate con quest'ultimo sondaggio.

Intenzioni di voto e referendum costituzionale: no al 51%

Partiamo dal primo quesito posto all'attenzione delle persone intervistate. È stato chiesto di indicare quale sarebbe stato il voto nel caso il referendum confermativo si fosse tenuto ieri. Il 49% di chi ha risposto si è detto a favore della riforma, contro il 51% che si è espresso in modo contrario. Il 27% si è detto comunque indeciso, mentre il 33% ha affermato di non voler votare. 

Intenzioni di voto per le elezioni politiche a settembre 2016

Per quanto riguarda invece le intenzioni di voto per le elezioni politiche, troviamo il Partito democratico al 31,2%, seguito da Sinistra Italiana al 4,0%.

Pubblicità

Abbiamo poi Forza Italia al 11,2%, Fratelli d'Italia al 4,2% ed NCD al 4,0%. Lega Nord è stimata all'11,8%. Movimento 5 Stelle al 29,0%,. Gli altri partiti sono invece dati al 4,6%, mentre troviamo rispettivamente schede bianche o nulle al 2,0%, indecisi al 16,8% e non votanti al 36,4%.

L'opinione in merito al Comune di Roma ed al Sindaco Raggi

Infine, per quanto concerne l'opinione degli italiani in merito alle vicende legate al Comune di Roma, il 59,7% ritiene che la Raggi ed i 5 Stelle non siano ancora maturi per Governare, mentre il 22,4% afferma che il sistema romano sta impedendo di governare la città. Il 17,9% non esprime opinioni al riguardo. In merito alla fiducia sui leader dei 5 stelle, Beppe Grilllo ottiene il 21% delle preferenze, Luigi Di Maio il 25%, Alessandro Di Battista il 23% e Virginia Raggi il 20%.

Come da nostra prassi, vi ricordiamo la possibilità di condividere la vostra opinione con gli altri lettori del sito tramite l'aggiunta di un commento. Se invece preferite ricevere le prossime notizie di aggiornamento sulla situazione politica potete utilizzare la funzione "segui" che trovate in alto, vicino al titolo dell'articolo. #Elezioni politiche #Sondaggi politici