Fervono i preparativi per la marcia per #amnistia o #indulto promossa dal Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito e dedicata a Marco Pannella che prima della morte di è battuto per l'approvazione delle misure straordinarie di clemenza ad efficacia retroattivo auspicate contro il sovraffollamento carceri anche da Papa Francesco per il Giubileo straordinario della misericordia.  La IV Marcia per l'Amnistia (e l'indulto) è in programma il prossimo 6 novembre a Roma. L'iniziativa si terrà tra il carcere di Regina Coeli dove si raduneranno in mattinata i partecipanti che poi si sposteranno i corteo fino a Piazza San Pietro.

Indulto e amnistia, fervono i preparativi per la marcia del Partito radicale

Come annunciato oggi su Facebook da Rita Bernardini, tra i dirigenti dei radicali e presidente onorario di Nessuno tocchi Caino, è possibile comunicare la propria adesione alla manifestazione sul sito www.radicalparty.org dove è possibile anche annunciare la propria partecipazione allo sciopero della fame per amnistia e indulto in programma il 5 e 6 dicembre anche all'interno delle carceri italiane.

Pubblicità
Pubblicità

Numerose le adesioni già annunciate da istituzioni, organizzazioni e istituzioni. Su www.radicalparty.org è possibile trovare il modello di delibera per Regioni, Province e Comuni, Province nonché l'appello di adesione alle iniziative "per l’effettività rieducativa della pena".

Diverse le adesioni annunciate da istituzioni, personalità e organizzazioni

Tra le adesioni istituzionali alla marcia per indulto e amnistia quelle delle regioni Calabria e Basilicata e quella dei seguenti comuni: Sant'Agata del Bianco, Roccaforte del Greco, Platì, tutti e tre della provincia di Reggio Calabria; poi i comuni di Episcopia e San Chirico Raparo in provincia di Potenza. Queste invece alcune delle associazioni che hanno confermato la loro adesione alla marcia per amnistia e indulto: Antigone; A Roma Insieme; Gruppo Abele onlus; Medicina Solidale; Nairi Onlus; Pronto Intervento Disagi; Semi di Libertà.

Pubblicità

Poi ancora tra le organizzazioni: Ristretti Orizzonti; Vocelibera,  Unione Camere Penali Italiane e Camere Penali di Reggio Calabria, Catanzaro, Padova, Roma, Milano. #Cronaca Roma