Si avvicinano le elezioni presidenziali negli Stati Uniti, la democrazia più matura del mondo. #hillary clinton del partito democratico, dai sondaggi pare in vantaggio sul rivale Trump, di recente sulla graticola massmediatica per un video che riporta espressioni volgari e offensive nei confronti delle donne. Repubblicani e democratici si sfidano per un confronto che appare acceso nonostante le differenze non siano molte e non così percepibili.

Le elezioni Usa si terranno infatti l'8 novembre 2016. Il presidente uscente Barack Obama non può essere eletto perché già presidente per due mandati. La Clinton è forte di una trentennale esperienza nel mondo politico.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di un suffragio semi-diretto: il presidente viene incaricato da 538 grandi elettori a loro volta eletti. Il motto di Trump: "Fare di nuovo grande l'America!", con cui si è presentato a queste elezioni, costituisce ormai più di una suggestione, per chi vede l'affermazione degli Stati Uniti come di una grande potenza economica.

Hillary Clinton, invece, vuole segnatamente proseguire il lavoro di Obama. Hillary Clinton è già stata senatrice e segretario di stato. Donald John Trump è invece un ricco imprenditore. Qualora venisse eletta, la Clinton sarebbe il primo presidente donna nella storia degli Stati Uniti. Se nelle prima giovinezza la Clinton è stata repubblicana, la Clinton matura è democratica e attiva nella solidarietà. Coniuge di Bill Clinton è una fervente femminista. L'ex first lady ha tutti i requisiti per diventare un ottimo presidente.

Pubblicità

Gli assi nella manica di Trump sono invece: la crescita del pil, un aumento dei posti di lavoro ed il miglioramento dei salari. Trump è un protezionista, per lui l'economia deve seguire principi conservatori. Trump propone un riduzione della pressione fiscale e un generale rilancio dell'economia. Naturalmente, nel suo programma c'è la guerra senza quartiere all'Isis. La Clinton, invece, si propone di difendere a spada tratta la classe media americana. Trump sfrutta il fascino americano del businessman, la Clinton gode del prestigio e della popolarità acquisite in tanti anni di carriera. #Esteri #USA