Anche la Chiesa e Papa Francesco hanno manifestato una posizione sul referendum per la pace in Colombia. Il Santo padre ha detto in udienza che avrebbe viaggiato in Colombia soltanto se avesse vinto il sì” nella consultazione per l’accordo con le Farc. “Ho detto che se si riesce ad avere un processo di pace, sì che andrò in Colombia”, ha detto Jorge Bergoglio.

“Quando sarà blindato, andrò. Se vince il plebiscito, quando tutto sarà sicuro, sicuro – ha aggiunto Papa Francesco -. Quando tutta la comunità internazionale sarà d’accordo, sì che andrò (…) Tutto dipende da quello che dirà il popolo. Il popolo è sovrano. Si deve fare quello che dice il popolo”. Circa 34,9 milioni di colombiani hanno votato domenica scorsa sull’accordo di pace siglato tra le Farc e il governo del presidente Juan Manuel Santos.

Pubblicità
Pubblicità

Il 50,9% ha votato contro. Per il settimanale Semana un settore della Chiesa colombiana ha contribuito alla vittoria del “no”. Si è dato molto peso alla ideologia, come fattore determinante dell’accordo. #Esteri #America Latina #referendum costituzionale