Una campagna referendaria che si preannuncia senza esclusione di colpi, specialmente da parte del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che non le manda certamente a dire durante il suo tour 'promozionale' in Sicilia. La frecciata, questa volta, è indirizzata verso Massimo D'Alema che aveva accusato il premier di riscuotere un particolare 'successo' tra le persone anziane: gli anziani, infatti, sarebbero tra coloro maggiormente propensi a votare SI al prossimo referendum del 4 dicembre.

Da Trapani, il Presidente del Consiglio, #Matteo Renzi, ha ricordato a Massimo D'Alema i trent'anni di tentativi di riforme andati a vuoto oltre che 'il patto della crostata D'Alema-Berlusconi e la commissione dei saggi'.

Pubblicità
Pubblicità

Renzi sottolinea come il suo Partito Democratico sia riuscito ad ottenere quello che in trent'anni non si è mai riusciti a fare: 'Noi siamo riusciti a convincere i senatori, noi ce l'abbiamo fatta - ha affermato il premer - e adesso c'è questo referendum'. 

Ultime news referendum, sabato 22 ottobre 2016: Renzi contro D'Alema 'Le riforme non le hai fatte, io si'

Le critiche dell'ex Presidente del Consiglio, Massimo D'Alema, si riferivano all'ultimo sondaggio condotto dal noto quotidiano 'Il Corriere della Sera', secondo il quale il SI sarebbe ben accetto dalla popolazione anziana, un po' com'è accaduto in Inghilterra con il Brexit. D'Alema ha sottolineato come gli anziani abbiano maggiori difficoltà a comprendere che la riforma costituzionale del governo Renzi sia una riforma sbagliata ed ecco perchè vorrebbero votare SI.

Pubblicità

Il problema, ha sottolineato D'Alema, è che non sanno che votando SI andranno a rovinare la vita ai loro nipoti. L'ex premier spera che i nipoti riescano a far comprendere (in tempo) ai loro nonni come la riforma sia sbagliata. 

Renzi contestato a Palermo e a Trapani da studenti, disoccupati e precari della scuola

Da segnalare scontri tra Polizia e studenti durante la precedente tappa di Palermo del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, dove, al Teatro Massimo era in corso la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico dell'Università degli Studi.

Proteste anche a Trapani, con studenti, precari della scuola e disoccupati a contestare violentemente il capo del governo: i manifestanti sono stati 'contenuti' dalle forze di Polizia. #Scuola #referendum costituzionale