Polemiche nel giorno dell'addio a #Dario Fo - Nel giorno del funerale di Dario Fo fa parlare il commento rilasciato via twitter da #Renato Brunetta in merito alla morte dello scrittore. 'Non mi era mai piaciuto' ha scritto l'ex ministro della Pubblica amministrazione e dell'Innovazione, accusandolo anche di essere stato razzista nei suoi confronti in passato. Critiche da ogni parte del web nei confronti di Brunetta, che qualche giorno fa ha avuto un pesante botta e risposta con il premier Matteo Renzi.  Il tweet di Brunetta - "#DarioFo. Nessuna ipocrisia, non mi era mai piaciuto. Con me usó termini razzisti facendo riferimento alla mia altezza.

Pubblicità
Pubblicità

Pace all'anima sua" questo il tweet postato da Renato Brunetta sul suo account twitter ufficiale. Le parole del capogruppo dei deputati di Forza Italia alla Camera non sono passate inosservate e hanno attirato l'attenzione del web e numerose critiche. Dario Fo lamentava un trattamento non adeguato da parte delle personalità politiche della destra italiana quando lui rilasciava alcune dichiarazioni dirette a loro. Le dichiarazioni di Dario Fo - "Brunetta che giura da ministro? La prima cosa che faccio è cercare un seggiolino per poterlo mettere a livello, all'altezza della situazione. Oppure meglio una scaletta, così se la regola da sé" aveva dichiarato Fo alla trasmissione radiofonica 'La Zanzara' ai tempi del governo di Enrico Letta. Tra i due non correva buon sangue, ed era chiaro a tutta la politica italiana a causa dei loro numerosi battibecchi e dichiarazioni dirette l'uno contro l'altro sui mass media L'opinione del Movimento 5 Stelle - Secondo Renato Brunetta, Dario Fo era un uomo violentemente di parte.

Pubblicità

In passato era stato accusato dalla destra di razzismo antropologico. Di opinione completamente opposta il Movimento 5 Stelle, fortemente supportato dallo scrittore recentemente scomparso. Su di lui ha speso parole di ammirazione e grande tristezza il sindaco di Roma Virginia Raggi, che poco tempo fa lo aveva incontrato.