Alcuni giorni fa, il Fatto Quotidiano aveva divulgato un video dove #de luca parlava a 300 amministratori locali invitandoli, nel suo modo molto folcloristico, a portare almeno 4000 persone alle urne a qualsiasi costo, anche a quello di offrire fritture, cene di pesce, gite su barche e yacht. Invita gli altri sindaci e amministratori di farsi consigliare dal Sindaco di Agropoli, Franco Alfieri per aver vinto le elezioni con una maggioranza bulgara.

Le sue frasi hanno avuto un risalto mediatico non indifferente aggiudicandosi quasi le prime pagine di tutti i giornali, dividendo anche gli opinionisti in pro e contro De luca.

Pubblicità
Pubblicità

I contro condannano un modo clientelare di fare politica, quel modo clientelare che espone i cittadini sotto ricatto, quel modo che ha rovinato questo paese.

I pro lo difendono, dicendo che lui ha tutto un suo modo folcloristico di dire le cose, ma sicuramente è tra i migliori amministratori che abbiamo in Italia, qualità che ha dimostrato nel tempo e sul campo.

Dopo tutto questo clamore De Luca risponde con un video su Facebook

Ho appreso dalla stampa, dell’iniziativa intrapresa dalla #Commissione Antimafia'

Si parte da una riunione privata, 300 amici, amministratori, privata per modo di dire, le nostre riunioni sono un porto di mare tutti possono entrare e uscire, nel corso di questa riunione fatta per mobilitare verso il SI, essendo davanti a me il Sindaco di Agropoli uno che ha vinto con una maggioranza bulgara, a modo di battuta per sfottere, gli ho detto tu che sei un esponente della clientela, visto i voti che prendi, cerca di portare a votare il tuo popolo e se li devi convincere vedi di offrirgli una frittura di pesce nel porto di Agropoli e se non lo farai sarai giudicato dal popolo.

Pubblicità

Questa battuta ha scatenato l’inferno, sino a mobilitare la Commissione Antimafia, che sta riflettendo tra voto di scambio e frittura di alici, con rispetto istituzionale, seguiremo la vicenda aperta dell’Antimafia, potremmo dire in termini letterari, la ricerca del capitone perduto.

Fino al 4 dicembre farò training autogeno, autocontrollo, espiazione, mortificazione della carne e dello spirito. Ho una sola domanda ai cittadini Italiani volete eliminare il bicameralismo perfetto e la palude burocratica, SI o NO.

Dopo il 4 dicembre ho la lista di tutti i querelati per diffamazione, nessuno escluso”. #campania