L'attico di Manhattan, abitazione lussuosa ed elegantissima di #Donald Trump, è sotto gli occhi del mondo. Ma il neo presidente dovrà lasciarla per la Casa Bianca. L'insediamento del neo presidente, dopo le #Elezioni USA, avverrà il 21 Gennaio 2017. Da quel momento la sua nuova casa sarà quella Bianca.

Donald Trump porterà con se Melania e Barron

Donald Trumo ha lavorato tutta la vita ed ha creato un impero immenso, stimato in miliardi di dollari. Non c'è perciò da stupirsi che abbia avuto tante mogli (Ivana Trump recentemente intervistata da Maurizio Costanzo ) e una vita agiata. L'eleganza, la raffinatezza della sua abitazione che getta gli occhi su Manhattan è da togliere il fiato.

Pubblicità
Pubblicità

Marmi, oro, diamanti, affreschi, dipinti sono solo alcune delle cose che saltano all'occhio. Ma l'appartamento fotografato non è quello del presidente Usa entrante bensì di Lombardi che lo ha realizzato in quasi tutto e per tutto uguale a quello di Donald Trump. Pavoneggiandosi tra una poltrona e l'altra, Lombardi ha lasciato il via libera, serratissimo dal sistema di sicurezza imperioso che conta 150 uomini, ai giornalisti che l'hanno fotografato e fatto vedere al mondo intero. Ad ogni modo, dopo le elezioni USA, Donald Trump andrà alla White House lasciando il grattacielo che porta il suo nome. Con se verranno la moglie Melania, bellissima e raffinatissima, e il piccolo decenne Barron William.

Donald Trump e Barack Obama, mogli con stili diversi

Si sono incontrati appena due giorni fa ma le differenze fra i due presidenti sono palpabili.

Pubblicità

Sia a livello politico che di stile. Lo stesso si può dire delle consorti. Mentre la moglie di Barack Obama fu martoriata per il poco gusto nel vestirsi e la fruizione dei grandi magazzini per il guardaroba, lo stesso non si può dire di Melania Trump. Dovendo metter via gli eccezionali gioielli ed alcuni abiti decisamente sfarzosi (sinonimo in questo caso di "costosi"), ha dovuto "ripiegare" su vestiti abbordabili con qualche migliaio di dollari anche se le #louboutin non le ha lasciate nell'armadio. Forse per essere più vicina all'elettorato che voleva accaparrarsi il marito Donald Trump, anche lui elegantissimo in tutto tranne che nell'iconica acconciatura. Chissà se Melania continuerà a tenere uno stile "sobrio" o tornerà al mondo fashion da lei vissuto ed amato, sprezzante dei costi per divenire la nuova Jaqueline Kennedy. O chissà se invece perpetrerà le battaglie di Michelle Obama contro l'obesità e diverrà più simile alle donne americane di quanto non sia ora.