Le #Elezioni USA sembrano aver cambiato scenario negli ultimi giorni. La vittoria della Clinton sembrava sicura, anche per le esternazioni continue di #Donald Trump, sia odierne che storiche, che avevano sommerso di fango il candidato repubblicano. Cosa è successo dunque? Lo scandalo delle email della Clinton è stato così forte da influenzare così tanto la scelta dei cittadini? Stando agli ultimi sondaggi pare di sì, perché non solo il disavanzo di Trump si è sensibilmente ridotto nei giorni scorsi, ma sembra che adesso sia addirittura in vantaggio. La coppia Clinton e Obama, quest'ultimo sappiamo che sostiene con forza la candidata democratica, adesso comincia a temere il peggio.

Pubblicità
Pubblicità

Non solo loro, anche diversi leader mondiali che contavano oramai sulla vittoria della Clinton, adesso stanno con il fiato sospeso.

Donald Trump forte delle idee molto "americane"

Donald Trump avrà anche mostrato la parte meno democratica di sé stesso, e avrà detto delle frasi molto impopolari dal punto di vista etico, ma rimane un candidato apprezzato per le promesse elettorali fatte. Ci sono infatti diversi punti del suo programma che sono molto cari ai cittadini americani, e che continuano ad attirare voti verso il Partito Repubblicano. Trump Ha girato per le varie località della campagna elettorale, facendosi carico delle specifiche problematiche dei cittadini, puntando forte sulla loro risoluzione una volta presidente. Questo ha creato intorno a sé molto seguito, conquistando una grande parte della popolazione USA.

Pubblicità

Il suo modo di essere sarà la sua carta vincente?

Se il suo modo di parlare e l'essere schietto, non nascondendo ciò che pensa ma essendo sincero senza nascondersi dietro il solito buonismo, fosse davvero la carta vincente? Per quanto possa sembrare assurdo, pare davvero che più Trump spara le sue bombe che lo sommergono di ingiurie mediatiche, e più negli USA i sondaggi lo danno in crescita. L'8 novembre è oramai alle porte, e vedremo come andrà a finire lo scontro elettorale più discusso e confusionario della storia degli USA.