#Elezioni USA 2016: è #Donald Trump il nuovo presidente degli Stati Uniti d'America [VIDEO]. Ha avuto la meglio su Hillary Clinton. "Sarò - ha detto Trump soddisfatto per l'elezione - il presidente di tutti". Un Trump particolarmente entusiasta  che nel giorno più importante della sua vita rivendica l'importanza dell'America nel mondo. "Il nostro Paese - ha sottolineato il nuovo presidente americano - non sarà secondo a nessuno". E ha aggiunto: "ricostruiremo tutto".  

Elezioni Usa, Donald Trump batte Hillary Clinton

La candidata sconfitta non si è ancora espressa. La Clinton parlerà però nel corso della mattinata americana (quindi nelle ore pomeridiane in Italia).

Pubblicità
Pubblicità

E' quanto ha spiegato il suo staff della campagna elettorale ai giornalisti. Hillary Clinton avrebbe già chiamato al telefono Donald Trump, ma non si è recata al Javits Center dove si attendeva un suo intervento alla luce dei risultati elettorali. Intanto, mentre reazioni e commenti arrivano da tutto il mondo si registra il crollo delle borse asiatiche e nello stesso tempo il balzo dell'oro. E a proposito di economia "la Bce - ha detto il membro del consiglio esecutivo della Banca centrale europea, Peter Praet - deve essere più calma rispetto al mercato, dopo la volatilità legata - ha spiegato - all'elezione di Donald Trump". 

Putin il primo a congratularsi con il neo presidente

Intanto, è il capo dello Stato russo, Vladimir Putin, il primo leader internazionale a congratularsi, tramite un telegramma, con il 45esimo presidente degli Stati Uniti.

Pubblicità

L'auspicio di Putin è quello di "lavorare insieme" con Donald Trump "alla ricerca - secondo quanto riporta l'ufficio stampa del Cremlino - di risposte efficaci alle sfide poste dai problemi di sicurezza globale".

Schulz: relazioni Ue-Usa cruciali per stabilità globale

"Le relazioni tra Unione europea e Stati Uniti - ha detto il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz - sono un elemento chiave della stabilità globale. L'Ue è decisa - ha aggiunto commentando l'elezione di Trump - a mantenere queste relazioni, e ci auguriamo che lo sia anche il nuovo presidente statunitense". "Le preoccupazioni - ha detto il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano a Radio anch'io, commentando l'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca -  rimangono e resta l'imperativo della riflessione su questo risultato". Secondo Napolitano le prime parole del neo presidente americano "sembrano indicare una consapevolezza - ha detto - delle responsabilità che ricadono sulle sue spalle. C'è da augurarsi - ha aggiunto Napolitano - che questa consapevolezza sia effettiva e che queste parole siano seguite dai fatti". #USA