Il messaggio è chiaro, non ha bisogno di particolari interpretazioni. "L'#austerity, da sola, non porta prosperità". A lanciarlo è stato il presidente uscente degli Usa, Barack Obama, nell'ultima visita europea, in un'Atene blindata, nel timore di eventuali incidenti. Eccezionale il piano di prevenzione predisposto dal premier greco Alexis Tsipras, finalizzato alla sicurezza del presidente statunitense dopo che si erano registrate minacce di manifestazioni e scontri da parte dei gruppi anarchici.

Il valore dell’Alleanza atlantica

L'Europa forte e unità "è una buona cosa per gli Usa", ha evidenziato #Obama, sottolineando come le amministrazioni, repubblicane e o democratiche, abbiano sempre riconosciuto il valore dell'Alleanza atlantica.

Pubblicità
Pubblicità

Insomma, oggi l’America è più vicina di quanto si pensi all’#europa.

La questione migranti

Obama è stato ricevuto dal presidente greco Prokopis Paulopoulos, che gli ha detto grazie per il sostegno alla Grecia nel periodo della crisi del debito. Obama si è soffermato anche sui duri tempi economici attraversati dallo stesso Paese e ha espresso apprezzamento per la "compassione" della Grecia nei confronti dei rifugiati, aggiungendo che la questione migranti va affrontata in maniera ordinata e che il suo peso non può gravare su un solo Paese.