Nei giorni scorsi #Barbara D'Urso ha ospitato Silvio Berlusconi e Matteo Renzi nel salotto di Domenica Live. Il cavaliere ed il premier sono stati protagonisti di un duello a distanza sul Referendum. Un pomeriggio da record per la giornalista napoletana che ha avuto modo di approfondire il delicato argomento con i due leader politici ma anche di divagare con considerazioni calcistiche ed estetiche. Nello specifico ha fatto discutere sui social il complimento che la D'Urso ha rivolto a Matteo Renzi. Stuzzicata dal premier la conduttrice televisiva ha affermato che lo trovava "bellino" nella foto con Obama. Complimenti e sorrisi che hanno stuzzicato la fantasia dei denigratori della presentatrice di #Pomeriggio 5.

Pubblicità
Pubblicità

In molti hanno anche avanzato il sospetto che la cinquantasettenne si fosse schierata a sostegno del premier.

La foto è diventata virale su Facebook

Successivamente è stata diffusa sui social una foto della napoletana con un cartello nel quale esprimeva la sua intenzione di voto in occasione del referendum del 4 aprile. Nello specifico nella foto veniva evidenziato che in caso di vittoria del no la D'Urso avrebbe smesso di fare televisione. Il post ha sollevato non pochi dubbi tra gli utenti social ma c'è anche chi ha manifestato l'intenzione di votare no solo per non vedere più Barbara D'Urso in televisione. La presentatrice ha deciso di rompere gli indugi nel corso di Pomeriggio 5. La conduttrice televisiva ha precisato che lo scatto che circola su Facebook non è altro che un fotomontaggio.

Pubblicità

'Non renderò pubblico il mio voto'

Barbara D'Urso ha spiegato che non ha mai pensato di manifestare la sua intenzione di voto attraverso i social network. La cinquantasettenne ha riferito di non aver nessun intenzione di rendere pubbliche le sue idee in merito al Referendum. La D'Urso ha invitato i suoi seguaci dal diffidare dalle foto diffuse in queste ore sul web. La conduttrice di Domenica Live e Pomeriggio 5 ha anche chiarito che non ha nessuna intenzione di lasciare la televisione. Nonostante l'appello di Barbara D'Urso le foto contestato non sono state rimosse dai social e continuano ad essere condivise in vari gruppi. #referendum costituzionale