Il 4 Dicembre gli Italiani sono chiamati a votare se cambiare la Costituzione come vuole il Premier Renzi o a lasciarla cosi.

Ma siamo sicuri delle ragioni del SI o del NO? Facciamo chiarezza.

Se vince il SI

  • Solo la Camera avrà potere legislativa pieno su tutte le leggi.
  • Il Governo dovrà ottenere la fiducia solo dalla Camera.
  • I parlamentari che riceveranno lo stipendio saranno solo i 630 deputati.
  • Lo Stato risparmierà 500 milioni, tra nuovo Senato, CNEL, Regioni e Province.
  • Il Parlamento sarà obbligato a discutere le proposte di legge di iniziativa popolare, per le quali serviranno 150.000 firme.

    Nasce un nuovo tipo di Referendum:

    • Propositivo
    • Di indirizzo
  • Il quorum del referendum abrogativo potrà essere più basso di quello di oggi qualora i promotori raccoglieranno 800.000 firme.
  • Occorrerà il 60% dei delegati per eleggere il Presidente della Repubblica.
  • I contenziosi tra Stato e Regioni davanti alla Corte Costituzionale si ridurranno.
  • Lo stipendio dei consiglieri regionali non potrà superare quello del sindaco del Comune capoluogo di Regione.

Se vince il NO

  • Tutte le leggi continueranno ad essere discusse e approvate sia dalla Camera sia dal Senato.
  • Il Governo dovrà ottenere la fiducia sia dalla Camera sia dal Senato.
  • 950 parlamentari, deputati e senatori, continueranno a ricevere lo stipendio.
  • Lo Stato continuerà a spendere come oggi.
  • Il Parlamento non avrà l'obbligo di discutere le proposte di legge di iniziativa popolare.
  • Il quorum del referendum abrogativo rimarrà come oggi.
  • Il Presidente della Repubblica verrà eletto con le modalità valide finora.
  • I contenziosi tra Stato e Regioni davanti alla Corte Costituzionale rimarranno tanti quanti oggi.
  • I consiglieri regionali continueranno a guadagnare come oggi.

Grillo sul Referendum: "Denunceremo Renzi la falsa scheda elettorale del Senato".

"Denunceremo penalmente Renzi per il reato di abuso della credulità popolare in merito della falsa scheda elettorale del Senato che, ieri sera, ha mostrato pubblicamente".

Pubblicità
Pubblicità

Scrive il leader 5 stelle Beppe Grillo sul suo blog ufficiale.

Il premier, Renzi, accusa i suoi avversari di non parlare di contenuti e promette :"Con la vittoria del SI nuova legge elettorale in 3 mesi". #Matteo Renzi #referendum costituzionale