Dopo la pausa dovuta al referendum costituzionale torniamo ad aggiornare i nostri lettori in merito alle ultime proiezioni riguardanti la situazione politica in Italia. Oggi prendiamo come riferimento una recente ricerca eseguita dall'Istituto EMG Acqua, per conto dell'emittente televisiva La 7. In merito ai dati tecnici, vediamo innanzitutto qual è lo scenario operativo nel quale è stata condotta la rilevazione. Il campione rappresentativo è stato raccolto tra 2000 interviste, di cui 1569 casi di soggetti che hanno risposto con riscontro. Le persone sono state scelte affinché risultassero rappresentative della popolazione italiana maggiorenne per sesso, età, regione di appartenenza e ampiezza demografica dei Comuni di appartenenza mentre il possibile margine di errore nelle risposte fornite è stimato attorno al ±2,5%.

Pubblicità
Pubblicità

Fatte queste opportune premesse, passiamo immediatamente a scoprire quali sono state le opinioni espresse dai potenziali elettori.

Sondaggi e intenzioni di voto: le risposte fornite in merito alle possibili elezioni politiche

Partiamo dalle #Elezioni politiche: è stato chiesto agli intervistati di indicare quale partito avrebbe votato nel caso la consultazione popolare avvenisse oggi. Il 30,9% ha risposto indicando Partito Democratico, contro il 30% del Movimento 5 Stelle. Segue al 12,9% la Lega Nord, mentre Forza Italia raggiunge l'11,4%. Fratelli d'Italia e AN sono al 4,4%, seguiti da NCD più UDC al 3,7%. Troviamo quindi Sinistra italiana al 3,5% e gli altri partiti al 3,2%. Le schede bianche sono stimate al 2,2%, gli indecisi al 19% e gli astenuti al 32,2%. Prendendo invece come riferimento le liste unificate, il PD otterrebbe il 31,2%, contro il 30,7% del Movimento 5 Stelle.

Pubblicità

Il Centro destra avrebbe invece il 28.9%, NCD più UDC il 3,8%, Sinistra Italiana il 3,7%, mentre gli altri partiti otterrebbero l'1,7%.

I possibili esiti in caso di ballottaggio

Vediamo quindi quali sono i possibili esiti qualora si dovesse passare ai ballottaggi. E' stato posto agli intervistati il seguente quesito: "con la nuova legge elettorale è previsto il ballottaggio tra le due principali liste se nessun partito passa al primo turno il 40%": quali sono le intenzioni di voto? In caso di ballottaggio tra PD e M5S avremmo il 52,6% delle preferenze per i primi contro le 47,4% dei secondi. Tra PD e listone di centro destra avremmo il 54,5% del primo contro il 45,5% dei secondi. Infine, tra M5S e Listone di Centro destra avremmo il 57,7% del primo contro il 42,3%.

Come da nostra prassi, restiamo a disposizione nel caso desideriate aggiungere un nuovo commento nel sito, mentre per ricevere le prossime notizie di aggiornamento sulla situazione politica vi ricordiamo di usare la comoda funzione "segui" che trovate in alto, vicino al titolo dell'articolo. #Governo #Sondaggi politici