Una mattina mi son svegliato e..ho trovato l' ALDE. Probabilmente è lo stato d'animo che ha sgomentato e spiazzato anche i fedelissimi di #Beppe Grillo e gli attivisti più ciechi . Nel blog del comico , viene pubblicato un post alle prime ore del 8 gennaio in cui si invita a votare per il futuro del Movimento in #europa. E la prima opzione indicata da Beppe Grillo è l'adesione al gruppo parlamentare dell' ALDE (Alliance of Liberals and Democrats of Europe ).

Questo ennesimo e repentino cambiamento di Beppe Grillo su strategie e linee guida, è stato motivato per il fatto che ormai "..Ukip ha raggiunto il suo obiettivo politico: uscire dall’Unione europea.

Pubblicità
Pubblicità

Parliamo di fatti concreti: Farage ha già abbandonato la leadership del suo partito e gli eurodeputati inglesi abbandoneranno il Parlamento europeo nella prossima legislatura" Beppe Grillo, spiega che far parte di un gruppo, significa avere più peso specifico nel Parlamento europeo, avere diritto di parola durante le sessioni plenarie del Parlamento, essere rappresentati all’interno della Conferenza dei Presidenti, avere la possibilità di seguire l’iter legislativo come autori di regolamenti europei, Questa volta, la mossa non è stato affatto "digerita" senza conseguenze. Non solo perchè si è trattato del solito diktat calato dell'alto, senza informare nessuno, nemmeno coloro che avrebbero dovuto saperlo, come il gruppo penta stellato dell'Europarlamento. Soprattutto perchè ALDE ha posizioni ben distinte e lontane anni luce dai grillini.

Pubblicità

Marco Zanni, parlamentare europeo scrive sul profilo Facebook " ..A chi me lo ha chiesto rispondo anche qui:io come eurodeputato del M5S non ne sapevo niente e come voi attivisti e non, ho appreso la notizia , con sorpresa e sconcerto questa mattina (domenica 8 gennaio,ndr)"

A testimoniare il forte il disagio creato da Beppe Grillo,nelle ultime ore, è significativo l'intervento di un fedelissimo- senza dubbi- come Carlo Sibilia che segnala come l' Alde sia il gruppo più europeista e liberista dell Europarlamento. Favorevole all'odiato TTIP , un trattato di liberalizzazione commerciale transatlantico che ha l’intento dichiarato di modificare regolamentazioni e standard , nettamente ultra liberista senza controllo.Non solo, ALDE ha boicottato negli ultimi tre anni , tutte le candidature del M5S alla presidenza e alla vicepresidenza delle commissioni europee. Ed i membri del gruppo hanno sempre disprezzato il populismo del Movimento.Una militante confusa, proprio sulla pagina di Carlo Sibilia: "ma allora vorrei capire il blog di Beppe Grillo consiglia di votare il gruppo politico europeo ALDE.

Pubblicità

Mi sono chiesta chi fosse sto ALDE e trovo ora questi tuoi commenti. Di chi ci dobbiamo fidare ? di Grillo o di te ? francamente mi trovo spiazzata e non so davvero cosa fare ". Del resto eurodeputati non possono proporre leggi e Sibilia conclude polemicamente il suo intervento " Decidete se meglio soli o male accompagnati e un pò ipocriti". Riferimento non troppo velato alla la scelta verso La Qualunque (ALDE) , grottescamente giustificata dal fatto che siano stati gli unici ad aprire un dialogo con i pentastellati, pur di ottenerei fondi europei destinati ai gruppi da spendere. #euro