Anche quest'anno è stato confermato il bonus cultura per moltissimi studenti italiani, per essere precisi potranno usufruire dell'opportunità solo coloro che sono nati nel 99. Il bonus cultura si differenzierà secondo diversi aspetti rispetto a quello dello scorso anno, andiamo a vedere quali sono queste novità.

Un'opportunità da non perdere

L'iniziativa è stata molto apprezzata lo scorso anno e verrà estesa anche i ragazzi nati nel 99, una notizia che ha reso felici moltissimi studenti, essi potranno spendere un bonus di ben 500 euro in libri, musei, concerti e spettacoli teatrali. A quanto pare quest'anno saranno aggiunte diverse altre opzioni, questa somma potrà anche essere spesa per l'acquisto di musica registrata, corsi di musica o di teatro, al momento il bonus non è ancora disponibile per i nati dal 1 gennaio.

Pubblicità
Pubblicità

L'articolo della legge di stabilità riporta:" anche con riferimento ai soggetti che compiono diciotto anni di età nell'anno 2017, i quali possono utilizzare la carta elettronica di cui citato il comma 979, anche per l'acquisto di musica registrata, nonché di corsi di musica o di lingua straniera". Molti studenti nati nel 98 hanno espresso il loro malumore e dissenso per essere stati tagliati fuori da alcuni vantaggi implementati quest'anno.

Come e chi può usufruirne?

Per poter utilizzare il bonus messo a disposizione dello stato i ragazzi interessati dovranno scarica l'applicazione 18app, dopo essersi registrato, il neo diciottenne potrà tranquillamente usufruire dei 500 euro da spendere tra le varie strutture accreditate. Come già detto in precedenza potranno usufruirne solo i ragazzi nati nel 99; l'occasione è rivolta non solo agli studenti italiani ma anche a quelli stranieri in possesso del permesso di soggiorno.

Pubblicità

I soldi accreditati col bonus potranno essere spesi entro la fine dell'anno corrente, mentre invece la richiesta del bonus potrà essere effettuata solamente entro il 30 giugno, chi non compirà gli anni prima di tale data dovrà comunque muoversi il prima possibile. #bonus 500 euro #maturità #Scuola