Dopo la salita al potere di Trump gli equilibri mondiali potrebbero presto cambiare portando instabilità in tutto il Pianeta. Per questo motivo gli scienziati atomici che mantengono il cosiddetto “Doomsday Clock” hanno deciso di spostare in avanti di 30 secondi le lancette della catastrofe globale, a soli due minuti e mezzo dalla mezzanotte, cioè la fine del mondo.

Doomsday Clock: ecco cos’è l’orologio dell’apocalisse

Il Doomsday Clock (in italiano Orologio dell'apocalisse) è stato creato dall'Università di Chicago nel 1947. A gestirlo è un gruppo di scienziati del Bulletin of the Atomic Scientists, formato anche da quindici premi Nobel.

In parole povere si tratta di un orologio che segna l’avvicinarsi della fine del mondo.

Pubblicità
Pubblicità

Ogni volta che la lancetta dei minuti si avvicina a mezzanotte, l'apocalisse diventa più vicina. Questo orologio fu impostato per la prima volta a 7 minuti dalla mezzanotte dopo i bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki che posero fine alla seconda Guerra mondiale. ll Bulletin of the Atomic Scientists fu fondato, infatti, dagli scienziati che parteciparono alla creazione delle prime bombe atomiche.

Orologio dell'apocalisse: nel 2017 a soli due minuti e mezzo dalla mezzanotte, ecco perchè

Come detto in precedenza la presidenza Trump potrebbe portare gravi conseguenze al livello globale.

Di recente giornale The Economist ha definito Donald Trump comr un vero rischio mondiale, [VIDEO] addirittura più pericoloso dell’Isis. Scendendo nel dettaglio, secondo l’Economist Intelligence Unit (EIU), l’istituto di analisi dell’Economist, più rischiosi di “The Donald” al momento sono soltanto la recessione dell’economia cinese e una nuova guerra fredda.

Pubblicità

In particolare gli scienziati del Bulletin of the Atomic Scientists sono molto preoccupati dalle dichiarazioni del nuovo Presidente degli Stati Uniti riguardo le armi nucleari americane. Trump ha, infatti, affermato che gli Usa dovranno rafforzare il loro arsenale nucleare.

Inoltre il nuovo capo della Casa Bianca non crede nell'esistenza del cambiamento climatico, cosa che potrebbe avere conseguenze negative per tutto il Pianeta. #politica #Donald Trump #Ambiente