Una delle notizie del giorno riguarda la vita politica e istituzionale tedesca.

In #Germania è stato eletto il dodicesimo presidente della Repubblica. L'assemblea federale tedesca ha eletto Frank-Walter Steinmeier con una maggioranza di 931 voti. L'ex ministro tedesco succede a Joachim Gauck e nel suo discorso fi insediamento ha esortato ad avere coraggio. Il presidente ha ache affermato che quando il fondamento della democrazia altrove vacilla il popplo deve rinsaldarsi per mantenere forte il fondamento democratoco del paese.

Dai social il presidente ha avuto un pensiero anche per la moglie dichiarando che non potrebbe svolgere il suo mandato senza di lei.

Pubblicità
Pubblicità

Elke Buedebender, 55 anni, giudice, ha quindi lasciato il suo lavoro per diventare first lady. I due coniugi sono sposati dal 1995 e hanno una figlia, Merit, 20 anni.

La carriera politica

La carriera politica ha avuto inizio nel 1993 quando fu nominato direttore di gabinetto del Primo Ministro della Bassa Sassonia, allora Gerhard Schröder. Il neo presodente è stato anche Vice Cancelliere e Ministro degli esteri dal 2005 al 2009. Fu nuovamente Ministro degli Esteri dal 2013 al 2017, durante i governi della grande coalizione che sosteneva di Angela Merkel Dal 2009 è deputato e capogruppo del SPD presso il Bundestag (il parlamento tedesco).

Le prerogative del presidente tedesco

La figura del presidente è stata delineata dalla costituzione tedesca del 1949.

Il presidente è una figura al di sopra delle parti politiche, ha ruolo di rappresentanza, con poteri di governo non in termini di indirizzo politico ma ugualmente decisivi in quanto propone il cancelliere al Bundestag che poi si esprimerà sulla sua elezione o meno e, in caso di elezione del cancelliere senza maggioranza assoluta, il presidente può scegliere se nominarlo ugualmente o in alternativa sciogliere la Camera.

Pubblicità

La residenza presidenziale è il palazzo Bellevue a Berlino. La seconda residenza ufficiale è la Villa Hammerschmidt a Bonn.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti vi iinvita o a continuare a seguire le news dell'autore del presente articolo. #Presidenza della Repubblica