Migliaia di persone si sono unite a New York, pronte a scendere in piazza per omaggiare la giornata di oggi. Il motivo? E' il #NotMyPresidentsday, il giorno in cui si manifesta contro il presidente americano Donald Trump. Ma oltre a NY, sono tante altre le città che hanno visto riunirsi migliaia di cittadini in occasione della festività creata in onore dei presidenti americani (il president day, appunto). E quale miglior giorno per poter esprimere la propria disapprovazione all'operato di mister Trump. La polizia parla di circa 10.000 manifestanti (i media di 3 mila) che hanno deciso di manifestare nei pressi del Trump International Hotel, vicino a Central Park.

Pubblicità
Pubblicità

Ma altrettante proteste sono andate in scena a Los Angeles, Atlanta, Washington e Chicago.

Continua la lotta al presidente USA Trump

Uno dei tanti simboli di questa giornata è Qamar Khan, il giovane studente pachistano di medicina le cui parole hanno fatto il giro del mondo. "Obbedisco al presidente Trump perché è il nostro presidente", dice lui, ma al tempo stesso precisa che nessuno lo obbliga "a essere dʼaccordo con le sue politiche". Il ragazzo si è fatto in qualche modo portavoce del vero messaggio dell'islam, che è quello di diffondere sempre e solo amore e pace. La preoccupazione del popolo sceso in piazza è quella di veder smantellate le istituzioni democratiche americane. Per questo si passeggia urlando "not my president", esprimendo delusione e preoccupazione per le scelte e le parole pronunciate da Trump.

Pubblicità

Il "festeggiamento" inusuale del primo mese di Trump

Ad Atlanta si marcia urlando “ImPeach Now” con riferimento all'impeachment che riguarda la messa in stato di accusa del Presidente. A Chicago invece pare che 16 mila persone abbiano protestato marciando lungo il Chicago River. La manifestazione NotMyPresidentsday non è una festa casuale per il popolo americano, abituato da tempo a venerare la figura del proprio Presidente. Questo però è sempre avvenuto nel rispetto di una persona che rappresentasse al meglio questo incarico, tale figura, fatta di integrità e carisma. Una figura priva di macchie. E questo non è certo il caso di mister #Donald Trump, le cui politiche sono aspramente criticate dalla maggior parte della gente. E' quindi un modo inusuale per festeggiare il primo mese da presidente di Trump. #USA