L'Olanda, da sempre considerata il Paese più liberale d'#europa, potrebbe diventare meno tollerante degli USA. Il Partito per la Libertà (PVV), guidato da Geert Wilders rappresenta la prima forza politica nei Paesi Bassi. Tra i punti del manifesto del partito c'è anche la chiusura delle moschee. Il 15 marzo si terranno le elezioni e il partito populista, visti i recenti sondaggi, ha buone probabilità di ottenere la maggioranza dei consensi.

Gli obiettivi del partito

Secondo i recenti sondaggi, il Partito per la Libertà di Wilders potrà ottenere circa il 30% dei consensi mentre il partito dei socialdemocratici si aggira intorno al 10%.

Pubblicità
Pubblicità

Il Partito per la Libertà e la Democrazia, guidato dal Primo Ministro Mark Rutte (VVD), è intorno al 25%. Ecco i punti fondamentali del manifesto elettorale del partito populista di Wilders:

  • De-islamizzazione del Paese, quindi stop all'accoglienza dei profughi e dei richiedenti asilo con conseguente chiusura dei confini. Il manifesto del partito prevede anche la chiusura dei centri di accoglienza e l'espulsione di tutti coloro in possesso di permessi temporanei. Verrà istituito anche il divieto di indossare abiti islamici (sopratutto i copricapo) e ci sarà la carcerazione preventiva per tutti i fondamentalisti islamici. La de-islamizzazione prevede anche la chiusura delle moschee con conseguente messa al bando del Corano.
  • Potrebbe essere prevista una "nexit" per uscire dall'Unione Europea.
  • Aumento del potere dei cittadini attraverso dei referendum vincolanti.
  • Gli altri undici punti del manifesto toccano vari argomenti, come l'abbassamento delle tasse e la diminuzione dei finanziamenti per lo sviluppo del Paese.

"Un'ideologia pericolosa"

Tra gli alleati del Partito per la Libertà di Geert Wilders, c'è la Lega Nord con Matteo Salvini e il partito di destra francese, Front National di Marine Le Pen.

Pubblicità

Qualche anno fa, Wilders aveva precisato di non essere contro tutti i musulmani ma di essere contro l'#Islam stesso. Secondo il leader, l'Islam non è una religione ma un'ideologia pericolosa. #terrorismo