Il primo raid in Yemen del nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ha portato alla morte 16 persone innocenti tra cui delle donne e dei bambini. Durante i bombardamenti c'è stata anche una vittima americano, il soldato William "Ryan" Owens di 36 anni presente in Yemen per combattere i terroristi. Owens è il primo militare morto durante la gestione Trump per i conflitti contro i terroristi. Il presidente ha fatto una visita non programmata alla base aerea di Dover, in Delaware. Durante la visita il 45esimo presidente americano si è fatto accompagnare dalla figlia Ivanka Trump e non la moglie Melania. Completo scuro per la figlia e capelli raccolti.

Pubblicità
Pubblicità

Ivanka Trump sarà la nuova first lady al posto di Melania?

Il fatto che Donald Trump si sia fatto accompagnare dalla figlia Ivanka e non dalla moglie Melania ad una visita così importante e delicata lascia immaginare che sarà proprio la figlia la nuova first lady e non Melania. #Donald Trump non ha confermato ancora questa notizia ma le probabilità che sia proprio Ivanka a prendere il posto di first lady non lascia molti dubbi.

Donald Trump contestato per il decreto sull'immigrazione?

Il gesto di Donald Trump di andare a far visita al soldato rimasto ucciso nel raid contro i terroristi nello Yemen è stato molto apprezzato dagli americani ma le proteste per il decreto immigrazione non sembrino terminare. Anche oggi moltissimi contestatori sono andati sotto la casa bianca ad urlare e a sbandierare striscioni con scritte "No muslim Ban".

Pubblicità

Le contestazioni arrivano anche sui social e da altri paesi dell'Unione Europea. La cancelliera tedesca Angela Merkel trova ingiusto questo decreto del nuovo presidente americano.

Obama non è d'accordo con il decreto di Donald Trump

Anche l'ex presidente degli Stati Uniti d'America esce allo scoperto e commenta la scelta di Trump per il decreto immigrazione. L'ex presidente dice di essere abbastanza preoccupato perchè i diritti degli americani con Trump rischiano di essere danneggiati e non rispettati. #Ivanka Trump #USA