Due ore di colloquio tra il garante del #M5S Beppe Grillo e la sindaca pentastellata di #Roma ##Virginia Raggi per discutere del progetto del nuovo stadio giallorosso di Tor della Valle. E per dare l'endorsement all'operato della nuova amministrazione capitolina.

Grillo: 'Lo stadio si farà; a Roma stanno lavorando bene'

Grillo si è recato nella giornata di ieri al Campidoglio assieme a Davide Casaleggio, per discutere dell'ubicazione del nuovo stadio della Roma che dovrebbe sorgere a Tor della Valle, alla periferia sud della capitale. ''L'incontro è andato bene, si sta lavorando per risolvere alcuni problemi, come quelli relativi all'idrogeologia del posto e alla composizione del suolo.

Pubblicità
Pubblicità

Ma si pensa al diritto alla salute dei cittadini e al rispetto dell'ambiente, lo stadio si farà e sarà la soluzione migliore per i cittadini''. Queste le parole del garante del M5S all'uscita del colloquio. E spende parole di incoraggiamento per Virginia Raggi, travolta dalla difficile gestione della capitale e dagli ultimi scandali: ''Sei una roccia, vai avanti così senza farti abbattere dalle critiche''. Dopo momenti difficili arriva quindi la riapertura di Grillo all'operato della Raggi, con l'obiettivo di evitare una spaccatura interna al Movimento.

''Lo stadio si farà con i cittadini''

Secondo i sondaggi il 61% dei cittadini di Roma è favorevole alla costruzione dello stadio di Tor della Valle. In primis per le possibilità di lavoro offerte da un progetto così importante, oltre che per la riqualificazione del territorio.

Pubblicità

D'altronde Grillo lo aveva già detto: lo stadio verrà costruito tenendo conto dei suggerimenti e delle indicazioni di tutte le parti interessate al progetto, utilizzando criteri innovativi e una metodologia condivisa. Un modo di fare nuovo per Roma, precisa il M5S, lontano dalle logiche di interesse in cui era invischiata la capitale. ''Se lo stadio si farà'', dicono Grillo e Raggi, ''lo farà un costruttore, e non un palazzinaro''.

Intanto si aspetta la decisione del Consiglio dei Ministri riguardo le questioni [VIDEO]di competenza statale relative al progetto.