Diamo un'occhiata a due degli ultimi #Sondaggi politici elettorali sulle intenzioni di voto. Il più recente, i cui risultati sono stati resi noti proprio oggi, venerdì 24 febbraio, è quello condotto dall'istituto Ixé per la trasmissione di Rai 3 Agorà. Da questa indagine emerge un vero e proprio crollo per il Partito Democratico, che vede ridursi enormemente la distanza dal Movimento 5 Stelle. L'altro sondaggio che prenderemo in esame è quello di Tecnè, interessante perché fotografa anche la situazione derivante dalla sempre più probabile scissione interna ai democratici.

Sondaggi politici, Ixé per Agorà del 24 febbraio

Questi i risultati dell'ultimo sondaggio effettuato da Ixé per Agorà.

Pubblicità
Pubblicità

In testa c'è sempre il Partito Democratico, che perde però il 2,3%, attestandosi al 28,1%. Si rifà sotto il Movimento 5 Stelle, in salita dello 0,8% e oggi al 27,8%. Terza la Lega Nord al 13%, in calo di mezzo punto. Appena sotto ecco Forza Italia, al 12,9%. Lievissimo aumento percentuale per Fratelli d'Italia, al 4,5%, e Sinistra Italiana, al 4,1%.

L'istituto di Roberto Weber ha poi chiesto agli elettori Pd come si comporterebbero in caso di scissione. il 40% degli intervistati continuerebbe a votare senza dubbi i democratici, mentre la percentuale di chi preferisce rispondere che "probabilmente" darebbe ancora fiducia al Pd si attesta al 45%. Il 13% dichiara che non voterebbe più il partito attualmente al governo.

Ultimi sondaggi politici elettorali, Tecnè

L'ultimo sondaggio elettorale Tecné mette a confronto la situazione attuale con quella, possibile, che prevede la presenza di un nuovo partito nato dalla scissione dell'attuale Pd.

Pubblicità

Nel primo caso, il primo partito sarebbe il M5S, col 30,3% delle preferenze, seguito dal Pd al 28,7%. Forza Italia e Lega sarebbero appaiate al 13%, mentre Fratelli d'Italia si attesterebbe al 5%. Chiudono Sinistra Italiana al 3,8% e Ncd al 2,1%.

I risultati ovviamente cambiano con la presenza del nuovo, eventuale, partito degli scissionisti. M5S sempre in testa, al 27,6%. Notevole perdita di consensi per il Pd, al 22,8%, col nuovo partito dei "bersaniani" al 10,3%. Forza Italia al 13,2%, mentre la Lega si attesta al 12,9%. Chiudono Fratelli d'Italia al 4,9%, Sinistra Italiana al 2,7% e Ncd all'1,9%. #Intenzioni di Voto #elettorali