Il premier #gentiloni è oggi in visita nel Teramano, nelle zone colpite dal #Terremoto.Una parte del nostro Paese è stata ripetutamente colpita in modo molto grave. Bisogna lavorare e lavorare in fretta perché solo se le Istituzioni saranno veramente unite e rapide questo potrà consentire di restituire fiducia ai nostri territori”, così il premier. La prima tappa della visita di Gentiloni è stata Montorio al Vomano, dove ha rassicurato i cittadini sulla presenza dello Stato in questo momento di difficoltà per la comunità locale.

“Ce la faremo, vi staremo vicini”, queste le sue parole rivolte a due cittadine, Annalida e Pina,che hanno chiesto aiuto una per la ristrutturazione della propria casa e l’altra per gli esercizi commerciali della zona.

Pubblicità
Pubblicità

Poi la stretta di mano con un squadra di vigili del fuoco, con cui Gentiloni si è congratulato per l’opera svolta in questo periodo. Poco prima il premier aveva avuto un incontro nell'aula consiliare del municipio di Montorio al Vomano con i vertici della Regione Abruzzo e della provincia di #teramo.

Il sindaco di Montorio, Gianni Di Centa ha richiamato l'attenzione del premier sulla situazione critica del paese, alle prese con un altissimo numero di sfollati dalle abitazioni in conseguenza dei terremoti e del maltempo che ha colpito il centro Italia. Di Centa ha anche insistito sul tasto della ricostruzione, affermando che "Servono provvedimenti shock: a un malato grave non serve una cura con l'aspirina". Una posizione che ricalca quanto espresso dal sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, che il primo febbraio aveva scritto al Capo dello Stato, Mattarella e a Gentiloni, sottolineando che, solo nel capoluogo, dalla scossa di terremoto del 30 ottobre sono state sgomberate quasi 2000 persone.

Pubblicità

Cinquanta inoltre le attività commerciali, artigianali e produttive e di servizi sottoposte a provvedimento di sgombero.

E dopo Montorio al Vomano, è stata la volta proprio di Teramo, dove Gentiloni, insieme ai vertici della Regione Abruzzo e al presidente della Provincia, Renzo di Sabatino, si è incontrato nel palazzo della Provincia con i sindaci delle località colpite dal sisma e dal maltempo.

Per essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dell’ultim’ora, clicca su “Segui”.