#Silvio Berlusconi torna in campo e lo fa a margine di un incontro a Milano, organizzato da ''Primavera Azzurra'', in cui presenta il nuovo programma di #Forza Italia per le prossime elezioni politiche: l'Albero delle Libertà. "Mi sarebbe piaciuto chiamarlo quercia, ma l'hanno già usata gli altri", ha scherzato l'ex premier, che poi ha illustrato i tre macro-obiettivi del partito: sussidio per famiglie in condizione di povertà assoluta, meno Europa e una nuova riforma della giustizia.

Il programma politico di Berlusconi

Scendendo nello specifico, Berlusconi ha spiegato il programma per le elezioni: niente tasse sulla prima casa, niente tasse sulle successioni e niente tasse sulla prima auto (tutte un suo vecchio cavallo di battaglia).

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre sono previste: una seconda moneta nazionale, una nuova lira, ma non un'uscita dall'Euro - come invece invocano da sempre la Meloni e Salvini - una pensione minima a mille euro per 13 mesi, una serie di trattati con la Libia per fermare il fenomeno dell'immigrazione ed infine una riforma sulla sicurezza che preveda più soldati a presidio delle città e poliziotti e carabinieri di quartiere.

Sfida a Grillo e una richiesta ai sostenitori

Silvio Berlusconi ha poi lanciato una frecciata al M5S e al suo leader #Beppe Grillo, sostenendo come l'ex-comico genovese sia un dittatore, e che il movimento sia composto solo da sottoposti incapaci, pauperisti e giustizialisti che non riescono neppure a governare un Comune; quindi l'unica alternativa al Pd, che per il Cavaliere dopo la scissione non è più in grado di esprimere dei numeri per poter arrivare a governare il Paese, è il centro-destra che per questo motivo deve ''restare unito, perché abbiamo il dovere di vincere le elezioni e di governare l'Italia''.

Pubblicità

A margine della conferenza però il leader di Forza Italia ha voluto lanciare un appello. che a giorni verrà condiviso anche via social, ai sostenitori del partito pregandoli di non lasciarlo solo; ammettendo che, attualmente, nelle casse di Forza Italia non vi siano nemmeno i soldi per poter comprare una bandiera.