Chi sono i più ricchi di Palazzo Chigi? Sarebbero 300 i grandi funzionari che incassano un ingente quantitativo di denaro. E' indubbio che la Presidenza del Consiglio sia un vero 'covo' di super dirigenti che guadagnano molto, decisamente di più di quanto crede la maggioranza dei cittadini italiani. All'Economia, ad esempio, ci sarebbero 4 super funzionari che, ogni anno, incassano la bellezza di circa 200.000 euro. Ci sono poi i dirigenti generali nei vari ministeri, una settantina, che si porterebbero a casa annualmente circa 160.000 euro.

I presunti faraonici stipendi dei dirigenti di prima fascia

Non solo il premier, il vice premier e i sottosegretari.

Pubblicità
Pubblicità

A Palazzo Chigi ci sarebbero funzionari che guadagnano veramente tanto, molto di più dei colleghi europei. Se un dirigente di prima fascia incassa 200.000 euro l'anno circa, uno di seconda circa 100.000 euro. I manager di seconda fascia sarebbero 170. Ovviamente si tratta di retribuzioni lorde. Stipendi, comunque, 12 volte superiori al reddito pro-capite italiano. In Germania, per fare un esempio, i manager del #Governo percepiscono stipendi circa 5 volte superiori a quelli di un lavoratore medio; in Francia, invece, chi ricopre funzioni apicali nell'ambito del Governo incassa uno stipendio 6,5 volte superiore a quello di un impiegato. A tali faraonici stipendi, in Italia, si sommano le principesche retribuzioni di altri soggetti, come gli ex militari che finiscono nell'intelligence, dei super esperti e dei commissari straordinari.

Pubblicità

Come non dimenticare, infine, i compensi dei ministri senza portafoglio, dei viceministri, dei sottosegretari e dei gabinetti del premier?

Il lauto compenso del dottor Aquilanti

Chi, attualmente, guadagnerebbe di più nell'ambito della Presidenza del Consiglio? Secondo la ricostruzione del sito Quotidiano.net, il segretario generale Paolo Aquilanti, personaggio molto vicino a Maria Elena Boschi. Sebbene sul sito web è scritto che Aquilanti svolge il suo compito 'a titolo gratuito', in realtà percepirebbe una retribuzione che supera i 200.000 euro annui, per via dell'incarico di magistrato amministrativo. Nella classifica stilata da QN, c'è anche il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, che percepirebbe 240.000 euro l'anno. #politica