Che le simpatie politiche possano incidere sulle scelte legate alla rassegna culturale "Volalibro" del Comune di Noto? Con un post su Facebook, Giovanni Parentignoti, apprezzato organizzatore di eventi socio-culturali nel territorio del sud-est siciliano, insinua più di un dubbio. Parentignoti, già indicato come assessore la scorsa primavera nell'eventuale Giunta che avrebbe attorniato il candidato Sindaco Salvo Veneziano in caso di vittoria, è l'appassionato ideatore di "Equilibri", manifestazione legata alla diversabilità che nell'ultima edizione ha avuto luogo ad Avola anziché a Noto proprio per difficoltà organizzative imputate all'Amministrazione Bonfanti.

Pubblicità
Pubblicità

Adesso, lo stesso Parentignoti - conosciuto per la sua schiettezza - lamenta l'assenza di Concita Gallo, autrice di "Tu che indovinavi Beethoven" all'ormai prossima rassegna di Volalibro, sottolineando il pregevole impatto emotivo dell'ultima opera dell'avvocatessa netina.

Parentignoti e Gallo assessori di Veneziano e Figura

In effetti, Concita Gallo qualcosa in comune con Giovanni Parentignoti ce l'ha. Perché anche lei sarebbe stata nominata assessore alla cultura qualora un altro Sindaco, Corrado Figura, avesse vinto le elezioni e sembra proprio strano che entrambi adesso abbiano così tanta difficoltà a collaborare con l'Amministrazione del Sindaco Corrado Bonfanti. Di fatto, Concita Gallo dimostra ampiamente di non avere bisogno di essere nelle grazie dell'Amministrazione che attualmente governa la città barocca perché le realtà associative e istituzionali locali la tengono in ben altra considerazione.

Pubblicità

Concita Gallo domani presso la sede di Unitre

E' previsto, infatti, per domani venerdì 3 marzo l'ennesimo evento che la vedrà protagonista a Noto presso la sede Unitre Cantina Sperimentale in piazzale Pantheon, dove alle ore 16,30 l'autrice incontrerà il pubblico, alla presenza del Presidente di Unitre Noto, Francesco Castello e della presidente della Croce Rossa Italiana, Ninella Figura. Dialogherà con l'autrice l'avvocato Vera Monello. #Libri #Cultura Catania #Pubblica Amministrazione