Spesso i cittadini attaccano la politica per i suoi costi. Ebbene, c'è un Comune italiano, Iseo, dove la politica non costa proprio nulla. Il sindaco, il vicesindaco e gli assessori lavorano gratis. Un Comune virtuoso che spera di essere preso come esempio da altri centri italiani. Sono ormai quattro anni che primo cittadino e Giunta di Iseo lavorano senza prendere neanche un centesimo. La decisione ha permesso di risparmiare, finora, 70.000 euro l'anno. Tale denaro è stato devoluto alle famiglie bisognose, ai poveri, a tutti coloro che non possono pagare le bollette e l'affitto.

Una politica a sostegno del cittadino

La politica costa, e anche molto ai cittadini italiani.

Pubblicità
Pubblicità

Lo sa bene il sindaco di Iseo Venchiarutti che, dal 2013, non prende più lo stipendio. E come lui fanno gli assessori e i consiglieri del piccolo Comune che amministra. Una decisione presa quattro anni fa per fronteggiare problematiche correlate al patto di stabilità. Come fare per sanare 'buchi' e salvaguardare la collettività? Semplice, lavorando gratis. Non solo sindaco e Giunta hanno deciso di lavorare gratuitamente; anche i consiglieri comunali rinunciano al gettone di presenza. Un Comune che rappresenta decisamente un esempio virtuoso sul campo della parsimonia e dell'efficienza. A Iseo non c'è la solita politica che prosciuga le tasche dei cittadini ma quella vera, quella che aiuta la gente. Ogni anno il sindaco devolve i 70.000 euro risparmiati alle 'nuove povertà', un capitolo di spesa inedito, una sorta di contenitore di denaro per garantire a una cinquantina di famiglie di pagare bollette, affitto ed altre spese.

Pubblicità

La crisi ha picchiato duro anche a Iseo ma tale Comune ha reagito egregiamente. Come? Con i tagli alle spese della politica. 8 anni fa, Iseo aveva 18 milioni di debiti; oggi, invece, solo 6. Molti Comuni, in passato, avevano lanciato iniziative simili che purtroppo erano naufragate in breve tempo. A Iseo le cose vanno diversamente: sindaco, Giunta e Consiglio non mollano, continuano a lavorare senza ricevere alcun compenso. Iseo, un esempio di correttezza e perseveranza. #Politica Brescia #Cronaca Brescia