Il Movimento 5 Stelle si è preso il primato nei #Sondaggi politici. Questo è quanto riscontrano la maggior parte degli istituti di ricerca nelle intenzioni di voto dei cittadini. Il Partito Democratico ha ceduto la posizione da qualche settimane ed è apparso in difficoltà. La discesa non sembra arrestarsi, complice la scissione che ha portato una piccola parte a fuoriuscirne. Di seguito andremo a illustrarvi i dati rilevati da IPSOS e pubblicati sul Corriere della Sera questa settimana. Successivamente, vi mostreremo anche quanto riscontrato da EMG per TG La7.

IPSOS: cinque punti dividono M5S e PD

Il #M5S ha spiccato il volo (+1,4%), salendo al 32,3% questo mese di marzo.

Pubblicità
Pubblicità

Il diretto avversario, il #Pd, si trova ad oltre cinque punti di distanza: 26,8%. Rispetto alla scorsa volta c’è stato un brusco calo (-3,3%). Questo valore è quello che ottiene proprio il movimento dei Democratici e Progressisti (3,3%). Il terzo gradino del podio se lo contendono Lega Nord e Forza Italia, rispettivamente al 12,8% (=) e 12,7% (-0,3%). Segue Fratelli d’Italia con il 4,6% (+0,3%), mentre l’Alternativa Popolare si attesta al 2,8%, dopo aver perso lo 0,5%. In scia c’è Sinistra Italiana con il 2,7% (+0,7%), dopodiché troviamo Scelta Civica con lo 0,3% (+0,1%). Le restanti liste si suddividono il bottino rimanente: CSX 0,3%; SX 1,1%; Altri 0,3%. Nel complesso, il Centrodestra raccoglie il 30,1%. Quello che emerge da IPSOS è che vince ancora l’astensione (33,6%).

EMG: Lega Nord in ribasso, stabile Forza Italia

Il movimento guidato da Beppe Grillo occupa la vetta che per EMG, costante la leggera flessione (-0,1%), attestandosi al 29,9%.

Pubblicità

Alle sue spalle insegue il partito di Matteo Renzi, sceso al 26,8% (-0,3%). Una perdita maggiore si registra per Matteo Salvini (-0,5%), che si trova al 12,4% e si vede avvicinare Silvio Berlusconi (12,2%), che rispetto alla settimana precedente si mantiene stabile. In crescita tutti i piccoli partiti. Per quanto riguarda FDI-AN (5%) e MDP (4,3%), si rileva un incremento dello 0,1%, mentre AP si attesta al 2,9% (+0,3%). L’aumento di SI è pari allo 0,2% (1,6%), mentre resta fermo all’1% il Campo Progressista. Chiudono gli Altri al 3,9%. Complessivamente, il CDX raccoglie il 29,6% e si mantiene in scia dei grillini. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere altri aggiornamenti sui sondaggi elettorali.