Il fine settimana è alle porte e Piepoli ha deciso di illustrarci gli ultimi #Sondaggi politici. Le intenzioni di voto ai partiti vanno a confermare il brusco calo del Partito Democratico, nonché il conseguente incremento da parte del Movimento Democratici e Progressisti (MDP), venutosi a formare dopo la scissione. Interessante è anche l’analisi di Eumetra Monterosa, che ha chiesto agli italiani cosa pensano dell’Euro. Le risposte sulla moneta unica fanno discutere abbastanza. A seguire vi illustreremo i dati emersi.

Piepoli: M5S in scia al PD

L’istituto di ricerche evidenzia una perdita del 3% per il #Pd, che scende al 29% questa settimana.

Pubblicità
Pubblicità

Ne approfitta il Movimento 5 Stelle, che incrementando dello 0,5% si porta ad una lunghezza di distanza (28%). In salita è anche Lega Nord (+0,5%), con il partito di Matteo Salvini però troppo lontano dalla vetta. Resta stabile Forza Italia (11%), così come FdI-AN (4,5%). Per quanto riguarda NCD-UdC, non vi sono variazioni rispetto alla rilevazione precedente (3%). Non figura più Sinistra Italiana, che viene inglobata dagli altri del CSX (8%), che compiono un gran balzo avanti, aumentando il loro valore del 5%. Troviamo i piccoli partiti del CDX all’1,5%, mentre le rimanenti liste si attestano al 2,5%. Nel complesso, il Centrodestra raccoglie il 29,5% e si porta al comando.

Eumetra Monterosa: italiani rivogliono la Lira

Il sondaggio condotto va ad analizzare l’opinione dei cittadini in merito all’Euro.

Pubblicità

Soltanto il 55% degli intervistati voterebbe a favore del mantenimento della moneta unica in un eventuale referendum, con il dato nettamente al ribasso se si considera il 64% dello scorso autunno. Il 42% degli italiani sostiene che si dovrebbe uscire dall’Euro, mentre il 53% afferma che si dovrebbe rimanere, così da evitare conseguenze negative ed avere più stabilità. Il 5% non ha saputo dare una risposta. Tra i sostenitori dell’Italia fuori dall’Euro c’è Lega Nord, di cui il 71% degli elettori sostiene sia stato un danno la moneta unica. Anche nel #M5S la pensano più o meno allo stesso modo, con il 59% dei grillini. Complessivamente, la media è comunque elevata, visto che il 64% reputa sia stato dannoso lasciare la Lira. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere altre news sui sondaggi elettorali.