Continua a suscitare polemiche a catena la puntata di #report dedicata al caso dei vaccini contro il Papilloma Virus e ai suoi potenziali effetti controindicati. Le tesi snocciolate dal programma storico di Rai3 che fu di Milena Gabanelli, hanno innescato un vero e proprio marasma politico. Non sono mancati gli attacchi contro Report da svariati membri del governo a cominciare dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin che ha accusato gli autori di aver in qualche modo dato spazio a teorie tutte da verificare. A difendere la libertà d’informazione di Report è stato il Movimento5Stelle. Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza Rai, ha voluto scacciare le avvisaglie di una imminente sospensione della trasmissione.

Pubblicità
Pubblicità

Attraverso un lungo post su Facebook, il deputato grillino ha accusato i partiti di fare pressione con l'obiettivo di silenziare le inchieste messi in onda dal programma. In particolare, nel mirino di Fico, è finito il PD di Renzi già toccato nelle scorse settimane da un'inchiesta sul caso della compravendita del quotidiano l'Unità. Chiamato direttamente in causa, Matteo Renzi ha replicato così alla denuncia del pentastellato: “Non credo a tutte le assurdità che una classe dirigente improvvisata e priva di etica scientifica ha detto utilizzando un seggio alla Camera e una password su Facebook”. #Matteo Renzi #M5S