Marine Le Pen (Fronte Nazionale) ed #Emmanuel Macron (En Marche!) superano il primo turno e guardano al ballottaggio del 7 maggio 2017 [VIDEO], battendo François Fillon (Destra) e Jean-Luc Mélenchon (estrema sinistra). Altissima l'affluenza alle urne, vicina all'80% degli aventi diritto.

Macron: "Unirò i francesi nella speranza e contro il nazionalismo"

Le prime parole dell'enfant prodige centrista, Emmanuel Macron, appena appresi i risultati delle elezioni. Il trentanovenne leader di "En Marche!", partito di centro, si candida quindi ad essere il più giovane presidente della Repubblica Francese. Sempre vicino alla moglie Brigitte, di 25 anni più grande.

Pubblicità
Pubblicità

Tutti gli altri candidati gli hanno assicurato appoggio politico e voti. Fillon: "Nessuna altra scelta se non votare contro l'estrema destra, vi invito a votare per Macron". Anche Hamon, del partito socialista [VIDEO], ha manifestato appoggio per l'ex ministro di François Hollande.

Le Pen: "Ho la responsabilità di difendere la nazione francese"

La candidata del Front National ha dichiarato che il voto è stato "una dimostrazione di orgoglio e fierezza del popolo francese [...] il risultato è un grande onore che accetto con umiltà e gratitudine". Al secondo turno la Le Pen dovrà cercare di recuperare margine di vantaggio, e tutto si giocherà nelle prossime due settimane di campagna elettorale. Verosimilmente, la candidata euroscettica punterà tutto sugli indecisi.

Mélenchon non si sbilancia

L'altro candidato nella corsa alla presidenza della Repubblica Francese, Jean-Luc Mélenchon, nel suo discorso dopo i primi risultati delle lezioni ha dichiarato di non aver ricevuto nessun mandato dal suo partito per dire chi voterà al ballottaggio.

Pubblicità

"Possiamo in ogni caso dichiararci soddisfatti ed orgogliosi del risultato raggiunto, comunque sia andata", ha poi aggiunto.

La Francia torna alle urne dopo l'ondata di attentati

Queste del 2017 sono le prime elezioni presidenziali francesi dopo l'ondata di attacchi terroristici iniziati con Charlie Hebdo il 7 gennaio 2015. La #Francia ha quindi la possibilità di scegliere tra difesa dei confini nazionali o apertura degli stessi.

Tutto il popolo francese si prepara ora alle ultime due settimane di campagna elettorale, le più intense di questa tornata elettorale. Dopo i tragici eventi dell'attentato ai Campi Elisi i francesi guardano con ansia al risultato delle elezioni presidenziali. #LePen