Che in Italia, negli ultimi anni, siano arrivati molti romeni è indubbio. Ne è consapevole anche il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio [VIDEO], che, in queste ore ha voluto diffondere qualche dato riguardo ai romeni arrivati nel Belpaese. Una delucidazione che, però, ha fatto arrabbiare molti stranieri che vivono e lavorano da anni in Italia. Il grillino ha scritto che l'Italia ha accolto il 40% dei delinquenti romeni; la Romania, invece, ha importato capitali e imprese italiane. il motivo? Secondo #Di Maio, la politica italiana non ha mai supportato la giustizia, anzi avrebbe spesso tentato di danneggiarla; quindi molte imprese del Belpaese, negli ultimi anni, hanno deciso di trasferirsi in Paesi dove la giustizia funziona meglio, come la Romania.

Pubblicità
Pubblicità

Le polemiche sul web

Le parole scritte su Facebook dall'esponente del M5S Luigi Di Maio hanno fatto adirare i romeni che vivono da molti anni in Italia. In poche parole, il grillino ha sottolineato che molti romeni che vivono nel Belpaese sono delinquenti. In particolare, la Romania avrebbe 'esportato' in Italia il 40% dei suoi criminali, mentre la nazione dell'Est avrebbe solo importato imprese e capitali italiani. Mentre sul web divampano le polemiche, Di Maio non fa passi indietro, anzi sottolinea che le sue parole sono inopinabili perché proferite nel 2009 dall'allora ministro della Giustizia romeno Catalin Predoiu. Questo affermò che nel Belpaese vive il 40% dei ricercati nei cui confronti Bucarest ha emesso un mandato internazionale. Il vicepresidente della Camera, dunque, non teme le polemiche perché quello che ha scritto è tutto vero.

Pubblicità

Il 22,6% degli stranieri in Italia sono romeni

Il giovane pentastellato è risoluto e cita anche il procuratore di Messina Ardita, secondo cui 4 romeni su 10 si sono recati in Italia per commettere reati. Tutto ciò rappresenta un grosso problema. Di Maio, in quanto rappresentante dei cittadini, ha meditato molto sulle parole di Ardita e si dice molto preoccupato. La comunità romena in Italia, comunque, si è risentita per il post dell'esponente del MoVimento ed ha esternato la sua rabbia sui social. In Italia risiedono oltre un milione di romeni, che rappresentano (dati del 2014) il 22,6% degli stranieri. In sostanza, 4 stranieri su 10 sono originari della Romania. L'utente Cludiu Ioan Fronea ha scritto che la recente esternazione di Luigi Di Maio offende tutti i romeni corretti che lavorano e risiedono da anni in Italia. Un altro, italiano, ha sottolineato che se in Italia non ci fossero così tanti romeni la metà degli anziani che, attualmente, vivono in casa si troverebbero negli ospizi.