A quasi tre anni dalle ultime elezioni europee chi sono gli europarlamentari italiani più assenti e quali invece i più assidui? Ce lo rivela Votewatch che mette all'ultimo posto Renato Soru (eletto con il PD, ora tra i "non iscritti") con appena il 50% delle presenze, seguito sul "podio della vergogna" da due europarlamentari di Forza Italia: Barbara Matera con e Antonio Tajani (entrambi PPE, entrambi con il 69% di presenze) mentre ai primi posti tra i più virtuosi notiamo Nicola Caputo (PD/S&D) con il 99,96%, e i leghisti Mara Bizzotto (99,77%) e Lorenzo Fontana (99,60%).

E i grillini?

Per trovare un europarlamentare M5S [VIDEO]bisogna scendere al 12° posto con Marco Valli (98,12%) mentre il più assente tra i pentastellati resta David Borrelli con l'89,16% al 57° posto tra gli 73 europarlamentari italiani.

Pubblicità
Pubblicità

Peccato per una forza che doveva rappresentare il cambiamento, la presenza non è certamente tutto ma dovrebbe far parte degli elementi basilari per dare il buon esempio e mantenere una certa credibilità.

Da notare che l’attuale sistema premia i ‘furbetti’, visto che le loro assenze non incidono sull'indennità principale (di ben settemila euro al mese) ma solo su alcune indennità accessorie (soggiorno e spese generali). Immaginate voi di poter assentarvi una volta su due al lavoro senza alcuna conseguenza o licenziamento? Si lo so, la mia è becera demagogia populista, un vero "grillino talebano della prima ora".

Per ‘normalizzare’ la situazione ci vorrebbe una modifica allo statuto dei parlamentari europei

Da notare che le presenze in quesitone si riferiscono alle votazioni in plenaria (Strasburgo) perché quelle delle commissioni non sono rese note e che la presenza è l'unico modo affidabile per calcolare l'assiduità e la serietà di un europarlamentare perché in questo non può essere sostituito dal suo assistente, che invece è pagato per aiutarlo con interrogazioni, risoluzioni e tutto il resto.

Pubblicità

Attendiamo sicuramente molte reazioni a questa classifica, soprattutto dagli europarlamentari tirati in ballo come più assenti e dai loro assistenti.

#parlamento europeo #assenteismo #eurodeputati