Dopo le primarie del Partito Democratico, anche #Lega Nord proporrà le consultazioni per eleggere il segretario e il congresso federale. Per la seconda volta nella storia, dopo quelle del 2013, avremo le primarie del ‘Carroccio’. In quell’occasione fu #Matteo Salvini a vincere contro Umberto Bossi. L’attuale leader del partito s’impose con l’81,66% su un totale di 10.221 votanti. L’obiettivo sarà ripetere quel risultato contro il candidato Giovanni Fava. Se dovessero essere confermati i datti della raccolta di sottoscrizioni, non ci sarebbero sorprese.

Infatti, l’87% dei militanti di Lega Nord ha firmato per Matteo Salvini, ovvero 6.925 leghisti, mentre appena il 13% ha scelto il suo rivale (1.055 firme).

Pubblicità
Pubblicità

Di poco è stata superata la soglia minima per ottenere una candidatura, da parte dell’assessore all’agricoltura della Regione Lombardia, fissata proprio a 1.000. Se l’attuale leader non dovesse raggiungere almeno l’80%, potrebbe fare un passo indietro. Infatti, ha dichiarato recentemente di non essere disposto a vestire i panni del segretario con il 51%. Se così fosse, tornerebbe a fare semplicemente il militante. Matteo Salvini ha poi rilanciato la sfida per l’egemonia del Centrodestra, precisando che Lega Nord non sarà ai piedi di Silvio Berlusconi con lui alla guida. A questo punto la palla passerà alle primarie, che si svolgeranno nel weekend.

Elezione segretario e congresso federale di Lega Nord

La data da cerchiare in rosso sul calendario per i leghisti è quella di domenica 14 maggio 2017.

Pubblicità

Le consultazioni primarie si svolgeranno dalle ore 9.00 alle ore 18.00. Gli elettori potranno esprimere la loro preferenza presso una delle sedi provinciali, tranne che per le Nazioni Marche, Toscana e Romagna, dove le urne saranno aperte rispettivamente a Fano, Sesto Fiorentino e Forlì. Avranno diritto al voto i SOM (soci ordinari e militanti), con almeno 12 mesi di tesseramento al 31 dicembre 2016. Come accade per qualsiasi altro tipo di elezione politica, basterà tracciare un segno sul nome del candidato per esprimere il proprio voto.

Archiviate le primarie della Lega Nord, il partito si riunirà domenica 21 maggio 2017 a Parma, dove verrà presentato il segretario. Diamo per scontato che sarà Matteo Salvini, il quale insiste con la volontà di guidare l’intero Centrodestra, slegando il ‘Carroccio’ dal solo Nord Italia ed andando ad avvicinarlo a posizioni contrarie all’UE, le cosiddette euroscettiche. Giovanni Fava, invece, preferisce, al contrario del suo rivale, non collaborare con il Front National francese di Marine Le Pen, sconfitto al ballottaggio da Emmanuel Macron nelle recenti elezioni. Vi lasciamo invitandovi a seguirci per ricevere altre news sulla politica.