Qualche giorno fa sono state pubblicate le date e le indicazioni tecniche relative alle commissioni per gli esami di #maturità 2017. Inoltre, sono state già scelte le tracce della prima e della seconda prova.

In un video edito dal #Miur si annuncia la nascita della nuova campagna di comunicazione istituita proprio dal Ministero dell'Istruzione, che prende il titolo "No Panic", "Niente Panico".

La Ministra Fedeli tiene a precisare che la suddetta campagna intenderà accompagnare maturandi e maturande durante i vari giorni di esame. I video saranno diffusi attraverso il canali social del Miur. Questa idea è stata concepita allo scopo di far sì che il Ministero dell'Istruzione sia a contatto con gli studenti di tutta Italia, dunque in modo da non essere considerato come un ente intriso per la maggior parte solo e soltanto di burocrazia.

Pubblicità
Pubblicità

Il Ministero dell'Istruzione non ha certo dimenticato le popolazioni che abitano le aree colpite dal sisma. In queste scuole le commissioni saranno soltanto di membri interni, escludendo comunque il Presidente di commissione. Inoltre, l'anno scolastico delle scuole terremotate risulta essere legittimo anche con meno di 200 giorni di lezioni.

Per quanto riguarda invece le scuole sede di seggio per le elezioni amministrative, si è stabilito che, in caso di eventuali ballottaggi, le prove terza e quarta si possono svolgere rispettivamente il 27 giugno e il 28 giugno.

Importante è ricordare ai docenti che la prima riunione delle commissioni è fissata per lunedì 19 giugno, per le ore 8:30.

Relativamente alle date e agli orari delle prove, qui sotto un sunto:

-prima prova di italiano: mercoledì 21 giugno, ore 8:30, durata massima di 6 ore;

-seconda prova: giovedì 22 giugno, ore 8:30, durata massima di 6 ore (sono esclusi alcuni indirizzi, come ad esempio i licei musicali, artistici e coreutici, nei quali la prova può svolgersi in un periodo di tempo anche superiore a un giorno);

-terza prova: lunedì 26 giugno, ore 8:30;

-quarta prova (che sarà effettuata solo dei licei e degli istituti presso i quali è presente il progetto ESABAC): martedì 27 giugno, ore 8:30.

Pubblicità

Per concludere, la Ministra ha voluto lanciare un messaggio sulle tracce, tranquillizzando gli studenti e dicendo loro che si tratta di tracce interessanti che riguardano il percorso scolastico. Niente panico dunque! #Esami di Stato