Ha avuto luogo ieri in piazza Umberto I il terzo ed ultimo comizio di campagna elettorale del movimento politico Un Passo Avanti per questo primo turno delle #Elezioni Amministrative nella città di Avola. Una prova corale in cui sono intervenuti Pietro Roccaro, assessore designato della Giunta Calvo, Vera Amato ed Esmeralda Liotta, candidate al Consiglio comunale, Costanza Castello, coordinatrice regionale della forza politica e Daniele Calvo, candidato alla carica di Sindaco. Senza nulla togliere al merito dei contenuti trattati, il comizio di Un Passo Avanti si è incentrato molto sul "metodo", sottolineando la volontà che la politica sia ricerca di soluzioni per i cittadini, confronto dialettico ma mai rancoroso e rispetto profondo per l'avversario, che non è un nemico da abbattere.

Pubblicità
Pubblicità

Questo stile ha caratterizzato tutta la campagna elettorale del movimento politico guidato da Costanza Castello, ma in particolare la serata di ieri, perché prima di Daniele Calvo era salito sul palco il sindaco uscente, attaccando con veemenza, tra gli altri, un architetto sulla questione del Piano regolatore cittadino.

Daniele Calvo: niente polemiche, progetti per la città

Daniele Calvo ha rassicurato l'opinione pubblica, al contrario, sulla volontà di restituire la città ad un confronto sulle cose da fare che non scada mai in accuse personali e rancori ingiustificati. "Abbiamo condotto una campagna elettorale sulle proposte, sulle idee e sui progetti, incentrata molto sul disagio economico dei nostri concittadini e su come noi vogliamo alleviarlo, se non addirittura risolverlo. Abbiamo dimostrato, attraverso le risorse umane messe in campo, di avere in squadra le competenze tecniche per affrontare con preparazione ed entusiasmo i problemi della gente. Adesso chiediamo serenamente il voto e rispetteremo il giudizio degli elettori. Non ci è piaciuto, infatti, il taglio polemico di cui si stanno rendendo protagonisti altri attori della scena pubblica locale".

Pubblicità

Avola Blog: Daniele Calvo secondo al 20,3%

In un sondaggio realizzato dal sito internet Avola Blog attraverso la partecipazione dei titolari di un account google e che vede, al momento in cui scriviamo, 1.197 votanti, Daniele Calvo si trova al secondo posto con il 20,3% delle preferenze tra i candidati alla carica di Sindaco e con la concreta opportunità di andare al ballottaggio contro il primo cittadino uscente, che non raggiungerebbe, secondo Avola Blog, la famosa soglia del 40% dei voti, per passare al primo turno. #Pubblica Amministrazione #Cronaca